RIPARTONO I PRONOSTICI: INDIAN WELLS!

TENNIS, SCOMMESSE - Inizia il primo Master 1000 della stagione e tornano le nostre giocate.

Tornano i pronostici targati Tennis.it e Break Point. Ci eravamo lasciati con la doppia Djokovic + Nadal impegnati nelle rispettive finali di Dubai ed Acapulco. Giocato a stake alto ed entrata in scioltezza, questo pronostico ci ha permesso di risanare il nostro bilancio a +93.15 unitá, e forti di questo attivo affrontiamo il primo Master 1000 della stagione: Indian Wells.

ATP Indian Wells
Paul-Henri Mathieu – Nikolay Davydenko
Esito: 1 @ 3.6
Quota sicuramente spropositata che ci sentiamo di provare.
Davydenko non ha mostrato il suo miglior Tennis a Dubai e speriamo che continui a non esprimersi al 100% qui in America. Bisogna ammettere che anche Mathieu non è in un periodo smagliante, ma ama trovare il ritmo da fondo e il russo puó essere il giocatore giusto per farlo entrare in palla. Puntando uno stake ridotto questa è una giocata sicuramente da provare.

Thomaz Bellucci – Bernard Tomic

Esito: 1 @ 3.4

Altra quota abbondantemente oltre tre volte la posta che ci sentiamo di suggerire. Bellucci sembra un altro giocatore quest’anno, ne siamo consapevoli. Anche sulla terra che rimane il suo campo ha perso match non da lui. Peró Tomic secondo noi puó soffrire un gioco mancino come quello del brasiliano, ma soprattutto a Dubai si è ritirato dopo pochi games e quindi, consigliando di effettuare la giocata su un book che la approvi in caso di ritiro, speriamo di trovare Bernard ancora acciaccato e facciamo un tentativo su Bellucci.

Giochiamo una doppia con un match maschile e uno femminile. Baghdatis ha lottato fino alla fine con Del Potro giocando un ottimo Tennis a Dubai. Affronta Brands che invece con l’argentino, nello stesso torneo, ha racimolato pochi giochi. La superficie non velocissima di Indian Wells sfavorisce il tedesco e permette a Marcos di eludere più agilmente il potente servizio dell’avversario e di giocarsi molti scambi da fondocampo, dove è superiore. Giochiamo quindi il cipriota e lo accoppiamo con la giovane Larcher de Brito. Partita dalle quali, la portoghese è entrata nel main draw senza concedere nulla alle avversarie. Ha avuto un ottimo sorteggio, che la mette di fronte alla Dulgheru, giocatrice che sta giocando poco e lo fa quasi esclusivamente sulla terra. Occasione da prendere al volo per Michelle, promessa classe ’93 dalla quale da un momento all’altro ci si aspetta un salto di qualitá che le faccia esprimere tutto il suo potenziale.

Infine, sulla nostra pagina Facebook ci avete chiesto in molti di proporre più spesso una multipla con più giocatori. Sebbene non sia la nostra filosofia di gioco perché, come abbiam spesso spiegato, su molti incontri uno puó tranquillamente andare storto, vi accontentiamo giocandola a stake molto ridotto visto l’alto moltiplicatore.

MULTIPLA

Kubot – Paire 2 @ 1.48;

Granollers – Nalbandian 2 @ 1.47;

Hewitt – Rosol 1 @ 1.55;

Brands – Baghdatis 2 @ 1.5;

Begu – Watson 2 @ 1.5;

Totale @ 7.5 [Stake 1];

SINGOLA

Mathieu – Davydenko 1 @ 3.6 [Stake 2];

SINGOLA

Bellucci – Tomic 1 @ 3.4 [Stake 2];

DOPPIA

Brands – Baghdatis 2 @ 1.5;

Dulgheru – Larcher de Brito 2 @ 1.5;

Totale @ 2.25 [Stake 4[;

Ricordiamo che scommettere è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Le percentuali di vincita variano a seconda dei singoli bookamers, che devono obbligatoriamente esporre i dati come previsto dal Decreto legge 13 settembre 2012, n. 158.


Nessun Commento per “RIPARTONO I PRONOSTICI: INDIAN WELLS!”


*/?>
*/?>

Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Aprile 2017

  • Fognini dottor Jekill e Mr. Hyde. Il n.1 azzurro è capace, indistintamente, di affascinare e di deludere. La domanda nasce spontanea: deve ancora sbocciare oppure ha già dato il meglio di sé?.
  • Sharapova amata e odiata. Alla vigilia del suo rientro sul Tour, Maria è sempre più amata dagli appassionati e odiata dai colleghi, che trovano ingiuste le wild card assegnatele dai tornei. Internazionali d'Italia inclusi.
  • Andre Agassi docet. Andre Agassi docet. "Lasciare il tennis è un po' morire" ha dichiarato in una recente intervista l'ex "Kid" di Las Vegas, che ha poi spiegato il perché: "I tennisti vivono un terzo della loro esistenza senza programmare gli altri due terzi".
 

Abbonati ora