ROGER FEDERER, DOPPI AUGURI: IL RIPOSO DEL RE

Roger Federer compie i suoi 35 anni nel momento e nella stagione più difficile della sua carriera

Tennis. Roger Federer spegne le 35 candeline, eppure immaginiamo non avrà una grande voglia di festeggiare: perché anche se hai vinto 17 Slam, decine e decine di tornei, conditi da record di tutti i tipi non ti basta. La fame del campione è quella di averne sempre e comunque, a qualsiasi età e dopo qualsiasi vittoria, elaborando una sorta di avversione per la sconfitta.

Re Roger è questo e lo ha dimostrato, persino quest’anno: la scorsa stagione cedendo le armi solo ad uno straordinario Djokovic in finale a Wimbledon e Us Open, in questa stagione ha poi giocato due Slam centrando comunque le semifinali in ambedue i casi. Dimostrazione di quanto l’elvetico sia ancora competitivo ed anche nella peggior stagione della sua immensa carriera abbia sfiorato l’impresa dello Slam n.18 in particolare ai Championships, quando è andato vicinissimo a superare Raonic e con Djokovic fuori dai giochi sarebbe stato un sogno possibile.

Il mal di schiena, il problema al ginocchio, la voglia di recuperare al meglio: perché il pensiero dello svizzero è stato questo, preservarsi per avere ancora due stagioni davanti a sé. E non vi è dubbio che tutto l’amore che in quest’anno di quasi inattività i fans hanno riservato al campione rosso-crociato abbia ulteriormente alimentato le motivazioni di Roger di ritornare al vertice.

Uscirà per la prima volta dai top ten a distanza di 15 anni, completando una stagione senza titoli come non accadeva da quando divenne professionista: la sensazione, confermata anche in questa tormentata stagione, è che l’acuto possa ancora arrivare. Che sia in uno Slam o in un Master (più probabile), ma il gioco offensivo e verticale di Federer è esattamente quello che serve ad un tennista per garantirsi longevità e costanza ad alti livelli.

Oggi, Roger Federer, compie 35 anni: auguri e…buon riposo Re!


Nessun Commento per “ROGER FEDERER, DOPPI AUGURI: IL RIPOSO DEL RE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Marzo 2017

  • Roger guarda sepre più avanti. Dopo l’incredibile traguardo raggiunto a Melbourne, il favoloso Federer non si pone più limiti e guarda al suo 2017 con occhi nuovi. È tornato a pensare che Wimbledon sia un suo terreno di conquista e spera di riuscire a riprendere le chiavi di quel “giardino incantato”.
  • Rafa vuole il Real Madrid. Un giorno vorrebbe diventare il Presidente del famoso club calcistico madrileno, ha ammesso Nadal, che da sempre ha una grande passione per il pallone. Che stia già pensando al ritiro dal circuito della racchetta.
  • Gli azzurri di Davis sognano. Dalla vittoria di primo turno, fatta registrare in Argentina sulla squadra detentrice dell’insalatiera d’argento, riprende la corsa di una nazionale italiana motivata e generosa, capace di riaccendere l’entusiasmo dei suoi tifosi.