ROMA, PLISKOVA E HALEP AVANTI

Passano il turno tutte le big, riflettori puntati sulla ceca e sulla rumena, con la Muguruza terzo incomodo. Il resoconto di giornata

TENNIS – L’eliminazione di Angelique Kerber ha scoperto le carte, costringendo tutte le pretendenti al titolo a dare la propria risposta alla concorrenza. Gli Internazionali d’Italia entrano nel vivo, a Roma è tempo di big nel circuito femminile. Solo successi per le principali protagoniste del Foro Italico, che completano la griglia dei quarti di finale e si preparano ad entrare nel vivo del weekend.

Le qualificazioni più importanti arrivano dall’est Europa, con Karolina Pliskova e Simona Halep che rispondono presente all’appello degli ottavi di finale. La tennista di Costanza è la prima a scendere in campo, complicandosi anche il pomeriggio nel secondo set: Anastasia Pavlyuchenkova va sotto 6-1 nel primo, poi si rimette in carreggiata con il 6-4 del secondo, infine cede alla più quotata avversaria con un 6-0 che denota il crollo d’intensità della russa. Alla ceca, invece, bastano due set contro una Timea Bacsinszky che ci si attendeva più scomoda. La svizzera cede di schianto il primo set 6-1, poi incassa il break decisivo nelle ultime fasi del secondo parziale e lascia campo alla numero due del tabellone, nonché favorita per gerarchie dopo il ko della Kerber: finisce 7-5.

Da tenere d’occhio è anche Garbine Muguruza, che nel suo match odierno regola in due set Julia Goerges. Nulla da fare per la tedesca, nonostante una lettura dell’incontro particolarmente attenta: la spagnola si impone 7-5 6-4, dimostrando maggiore solidità nei momenti chiave. Risposte importanti anche da Venus Williams ed Elina Svitolina: l’americana vince la supersfida contro Johanna Konta in tre set, con un doppio 6-1 intervallato dal 6-3 della britannica. Per l’ucraina, invece, una risposta di forza e carattere contro Mona Barthel: la tedesca porta a casa il primo set 6-3, poi arriva la gran risposta con un doppio 6-0 che spazza via ogni dubbio.

Il trio delle outsider, invece, è pronto per dire la sua nei quarti di finale. Daria Gavrilova rimonta e batte Svetlana Kuznetsova, che vince 6-2 il primo set prima di cedere 7-5 6-4 all’australiana nei due successivi. Ottimo riscontro anche dalla Kontaveit, attesa dal non semplice impegno contro Mirjana Lucic-Baroni. L’estone rifila un doppio 6-1 alla croata, potenziale mina vagante in ottica weekend. Chiude il cerchio Kiki Bertens, che elimina Ekaterina Makarova con il punteggio di 7-6 6-1: 7-3 per l’olandese al tie-break del primo parziale.

Domani, dunque, è tempo di quarti di finale. Pronostici tutti da riscrivere senza la Kerber in gioco, eliminata proprio dalla Kontaveit al secondo turno. La regina degli Internazionali d’Italia passa dalle quattro sfide di domani, in programma a partire dalle 12:00.


Nessun Commento per “ROMA, PLISKOVA E HALEP AVANTI”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2017

  • Il clone di Serena Anche il suo nome inizia con la "S", anche lei ha la pelle nera, anche lei è americana, anche lei ha vinto gli US Open. Sloane Stephens potrà veramente prendere il posto della Willliams sul Tour e nel cuore degli appassionati?
  • "Next Gen" Shapovalov Diciotto anni, israeliano di sangue russo, Denis ha vissuto un'estate da leone sul circuito collezionando due vittorie da incorniciare su del Potro e Nadal. Tutto lascia pensare che non si tratti di un fuoco di paglia.
  • La Rod Laver Cup svecchia la Davis Ci voleva la formula innovativa del nuovo torneo a squadre, nato sotto la sapiente guida del grande Federer, per convincere la Federazione Internazionale a rivoluzionare l'ormai obsoleta Coppa Davis.