SCHWEINSTEIGER ALLA MOGLIE ANA IVANOVIC: “SEI UN ESEMPIO PER TUTTI”

Mercoledì scorso Ana Ivanovic ha comunicato il suo ritiro. Due giorni dopo il marito, Bastian Schweinsteiger, ha dichiarato tutto il suo appoggio (e amore) alla neo moglie

Tennis – Il ritiro shock di Ana Ivanovic ha un po’ sconvolto il mondo del tennis ma, probabilmente, è stata una scelta dettata dalla consapevolezza di essere cambiata come persona e come atleta.

Molti i tweet e le parole di ringraziamenti da parte di colleghi e non, ma uno su tutti ha sicuramente capito l’importanza di tale scelta, il marito Bastian Schweinsteiger. Il centrocampista del Manchester United ha infatti tweettato un post molto romantico sulla decisione della moglie Ana: “Il mio più profondo rispetto per la decisione di ritirarti. Sei sempre stata fonte di ispirazione per gli altri. Inoltre, sei una donna e moglie meravigliosa” accompagnando la frase da un cuore rosso. Freschi sposi, la Ivanovic e Schweinsteiger hanno detto sì il 12 luglio 2016 in quel della magnifica Venezia.

Ana Ivanovic, ex nunmero 1, aveva finito il tour prima del previsto a causa di infortuni persistenti, dopo 13 anni di attività agonistica: “È stata una decisione difficile, recentemente ho sofferto molto” aveva scritto la ventinovenne in un post di facebook rivolgendosi ai suoi fan. “Ma ho vissuto i miei sogni, non mi sono mai negata partite dal 2008 vivendo attimi meravigliosi..di cui non avrei mai avuto il coraggio di sognare“.

Nel 2008 la serba vinse l’Open di Francia regnando per dodici settimane in cima alla classifica mondiale WTA. Negli anni successivi, la Ivanovic aveva però più volte lottato con problemi di salute.

È stato infatti un 2016 negato per Ana che ha giocato solo 31 partite (di cui 15 vittorie) concludendo la stagione nel mese di agosto, molto prematuramente a causa di un infortunio al polso. Nella classifica mondiale, la serba è scivolata alla posizione 65.

In carriera, Ana Ivanovic ha vinto 15 titoli WTA e ha raggiunto tre finali dello Slam (sconfitta nel 2007 a Parigi e nel 2008 a Melbourne). Nel 2008 ha conquistato il Roland Garros, mentre il suo ultimo titolo risale a settembre 2014 a Tokyo.


Nessun Commento per “SCHWEINSTEIGER ALLA MOGLIE ANA IVANOVIC: "SEI UN ESEMPIO PER TUTTI"”


*/?>
*/?>

Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Aprile 2017

  • Fognini dottor Jekill e Mr. Hyde. Il n.1 azzurro è capace, indistintamente, di affascinare e di deludere. La domanda nasce spontanea: deve ancora sbocciare oppure ha già dato il meglio di sé?.
  • Sharapova amata e odiata. Alla vigilia del suo rientro sul Tour, Maria è sempre più amata dagli appassionati e odiata dai colleghi, che trovano ingiuste le wild card assegnatele dai tornei. Internazionali d'Italia inclusi.
  • Andre Agassi docet. Andre Agassi docet. "Lasciare il tennis è un po' morire" ha dichiarato in una recente intervista l'ex "Kid" di Las Vegas, che ha poi spiegato il perché: "I tennisti vivono un terzo della loro esistenza senza programmare gli altri due terzi".
 

Abbonati ora