SCOMMESSE: AUSTRALIAN OPEN 2015, DAY 1

Primo turno del primo Slam stagionale: inizia il grande tennis e lo staff di Tennis.it propone alcuni match su cui puntare

Tennis – Primo turno degli Australian Open 2015, tanti i match in programma, eccone alcuni con quote interessanti

BAGHDATIS – GABASHVILI

Stato di forma:

L’età che avanza e la classifica che non è certo quella del 2006 con il best ranking come 8° al mondo: Marcos Baghdatis nel corso degli anni è stato al centro di una bufera mediatica per le scommesse (lo stesso giocatore ha denunciato d’essere stato contattato per truccare un match)e ha subito alcuni infortuni che hanno frenato non poco la sua carriera tennistica. La classe rimane, così come il tocco vellutato, la condizione fisica, invece, spesso manca e si vede sul campo. il giocatore cipriota, attualmente numero 78 del ranking, ha disputato un ottimo torneo ad Happy Valley perdendo solo in finale contro Harrison.

Gabashvili non è dotato del talento di Baghdatis e ha partecipato ad un’unica finale in carriera (2007 ad Indianapolis), in classifica occupa la 67esima posizione nel ranking Atp ed ha iniziato la stagione sul cemento con il torneo di Sydney dove ha perso al secondo turni contro Nieminem.

Testa a testa

Nessun precedenti ufficiale nel torneo maggiore fra i due giocatori.

Analisi della partita

Il giocatore russo è dotato di una discreta battuta atta a sfruttare tutto il metro e 88 del tennista di Tiblisi. Stesso discorso certo non si può dire di Baghdatis che non è certo un asso al servizio ma ha tante altre frecce al proprio arco: ottima copertura della rete (non a caso il cipriota è un grande doppista), ottimo tocco di palla e grande esperienza nei tornei. Marcos ha vinto in carriera in vari tornei sul cemento (Sydney, Stoccolma, Pechino) raggiungendo svariate finali sempre sul veloce a dimostrazione del suo feeling con questa superficie. Il divario tecnico-tattico fra i due tennisti è evidente e se la forma fisica di Baghdatis dovesse dimostrarsi accettabile, è facile presagire una vittoria dell’ex numero 8 del mondo.

Consiglio principale:

Baghdatis @1,55 stake 6,5/10

 

MONACO – BOLELLI

Stato di forma

2014 da incorniciare per Simone Bolelli: il giocatore Bolognese si è reso protagonista di una grande stagione per quanto riguarda la categoria Challenger vincendo ben 4 tornei e rientrando in top 50 (best ranking nel 2009 come numero 36 del mondo). Il tennista azzurro ha preparato questo Slam partecipando ai tornei di Doha e Sydney dove ha ben figurato fermandosi solo contro Gasquet e al terzo contro Troicki (il quale ha poi vinto a Sydney).

Dopo svariati anni da top 20, Juan Monaco sta subendo una flessione negativa negli ultimi 2 anni scivolando alla 63esima posizione del ranking Atp. Per l’argentino solo 2 match dall’inizio del 2015 e sono arrivate due sconfitte, prima contro Kavcic e poi contro Lu Y-H.

Testa a testa

Tre i precedenti fra i due tennisti, tutti sulla superficie rossa. Monaco conduce per 2-1 ma Bolelli ha vinto l’ultimo incontro nel 2013 a Sao Paulo.

Analisi della partita

Simone predilige la terra rossa così come Monaco. Attualmente la condizione fisica di Monaco ci sembra abbastanza instabile o quantomeno non garantisce una tenuta ad alti livelli in uno Slam, discorso differente per Bolelli che ha trovato nell’ultimo anno la sicurezza dei suoi mezzi e la costanza che si sono tradotte in un gioco pulito ed ordinato (dal punto di vista tattico Simone resta un tennista dalle qualità offensive notevoli). Inoltre, se dovesse girare a dovere, il rovescio di Bolelli potrebbe essere l’arma in più per spezzare gli equilibri in campo prima della scorsa settimana era fermo dagli inizi di Ottobre, a nostro avviso troppo tempo per incidere in un torneo come questo, che richiede sicuramente una preparazione fisica maggiore.

Consiglio principale:

Bolelli @1,55 stake 7/10


Nessun Commento per “SCOMMESSE: AUSTRALIAN OPEN 2015, DAY 1”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Marzo 2017

  • Roger guarda sepre più avanti. Dopo l’incredibile traguardo raggiunto a Melbourne, il favoloso Federer non si pone più limiti e guarda al suo 2017 con occhi nuovi. È tornato a pensare che Wimbledon sia un suo terreno di conquista e spera di riuscire a riprendere le chiavi di quel “giardino incantato”.
  • Rafa vuole il Real Madrid. Un giorno vorrebbe diventare il Presidente del famoso club calcistico madrileno, ha ammesso Nadal, che da sempre ha una grande passione per il pallone. Che stia già pensando al ritiro dal circuito della racchetta.
  • Gli azzurri di Davis sognano. Dalla vittoria di primo turno, fatta registrare in Argentina sulla squadra detentrice dell’insalatiera d’argento, riprende la corsa di una nazionale italiana motivata e generosa, capace di riaccendere l’entusiasmo dei suoi tifosi.