SCOMMESSE: AUSTRALIAN OPEN 2015, DAY 3

Secondo turno del primo Slam stagionale. Due i match su cui puntare, ecco le nostre proposte:

Tennis – Terzo giorno degli Australian Open 2015, tanti i match in programma, ecco alcuni match interessanti su cui scommettere

Bilancio dall’inizio delgi A.O. : -2 unità

KYRGIOS – KARLOVIC (ore 7,00 italiane)

Stato di forma:

Ivo Karlovic è tornato a macinare aces. Il croato cercherà si di sfruttare al meglio la stagione sul cemento che si adatta perfettamente allo stile di gioco fatto di scambi brevi dopo essersi aperto il campo con la battuta. Per il gigante di Zagabria 264 vittorie all’attivo nel circuito maggiore e vari record per velocità del servizio e numero di aces (più volte oltre i 1000 aces nell’arco di un anno).

Nick Kyrgios ha fatto il salto di qualità irrompendo in top 100 (ora numero 53 delle classifiche mondiali) nella seconda metà del 2014. Una vittoria contro un mostro sacro come Rafa Nadal a Wimbledon e tante speranze per il futuro del tennis australiano alla sola età di 19 anni, però, potrebbero frenare l’entusiasmo della folla e gravare pesantemente sulle spalle del giovane talento di Canberra. Il match vinto al 5 set contro Delbonis ha evidenziato notevoli cali di concentrazione da parte di Kyrgios.

Testa a testa

Nessun precedenti ufficiale nel torneo maggiore fra i due giocatori.

Analisi della partita:

CI aspettiamo una partita con scambi brevi e il servizio a farne da padrone: Karlovic e Kyrgios si affronteranno in una sfida a suon di aces e velocità supersoniche. Karlovic è dotato forse del servizio più letale del circuito con John Isner, ma Kyrgios ha nella battuta il suo punto forte.

Stilisticamente e tatticamente, l’australiano ha ancora tanto su cui lavorare, spostamenti laterali compresi. La potenza c’è ma il suo tennis è ancora acerbo e spesso il nativo di Canberra pecca di inesperienza.

A livello d’esperienza e di tecnica Karlovic è una spanna sopra al giovane australiano che sarò comunque spinto dal pubblico. Il croato vince circa l’80% dei punti con la prima di servizio e mette quasi il 70% di prime palle in campo, statistiche al servizio davvero notevoli, ci sarà la possibilità di vedere vari tiebreak.

Consiglio principale:  Karlovic @1,55 stake 5-10

TOMIC – KOHLSCHREIBER

Stato di forma

Replay della partita giocata la settimana scorsa nel torneo di Sydney: Philipp Kolhlschereiber affronta un tennista incostante e pericoloso come Bernard Tomic. il tennista tedesco subisce le superfici veloci a causa del suo stile di gioco che meglio si adatta alla terra rossa. Il teutonico ha iniziato la stagione tennistica a rilento ma ha convinto nel match contro Mathieu.

Tomic è stato impegnato da Kamke nel primo turno vincendo al quarto set, cedendo il turno di battuta solo 2 volte in tutto il match. Il 22enne nativo di Stoccarda e naturalizzato australiano vorrà mettersi in mostra davanti al suo pubblico e bissare la vittoria di Sydney.

Precedenti

Nel lontano 2009, un giovane Tomic perse per 3-0 sulla terra rossa del Roland Garros. Una settimana fa ha avuto la meglio l’australiano per 2-0

Analisi del match

L’australiano gioca in casa e può avvalersi della spinta del pubblico e della superficie che dovrebbe agevolare il servizio ed il suo dritto. Il vero impegno per Tomic sarà riuscire a contenere gli errori forzati dato il suo stile aggressivo. Kohlschreiber sta riducendo i match giocati sul cemento che non gli è tanto congeniale aspettando la sua superficie preferita (il rosso). L’esperienza e la tecnica pendono a favore del teutonico ma il numero 71 del mondo ha i colpi per portare a casa il match senza contare la spinta del pubblico e l’età che lo favoriscono al meglio del 5 set (9 anni di differenza fra i 2 tennisti).

Consiglio principale: Tomic  @1,65  stake 7/10


Nessun Commento per “SCOMMESSE: AUSTRALIAN OPEN 2015, DAY 3”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2017

  • Il clone di Serena Anche il suo nome inizia con la "S", anche lei ha la pelle nera, anche lei è americana, anche lei ha vinto gli US Open. Sloane Stephens potrà veramente prendere il posto della Willliams sul Tour e nel cuore degli appassionati?
  • "Next Gen" Shapovalov Diciotto anni, israeliano di sangue russo, Denis ha vissuto un'estate da leone sul circuito collezionando due vittorie da incorniciare su del Potro e Nadal. Tutto lascia pensare che non si tratti di un fuoco di paglia.
  • La Rod Laver Cup svecchia la Davis Ci voleva la formula innovativa del nuovo torneo a squadre, nato sotto la sapiente guida del grande Federer, per convincere la Federazione Internazionale a rivoluzionare l'ormai obsoleta Coppa Davis.