SCOMMESSE: AUSTRALIAN OPEN 2015, DAY 7

Ottavi di finale agli Australian Open, anche Andreas Seppi in campo. Proviamo a prevedere l'esito della partita

PRONOSTICI TENNIS KYRGIOS – SEPPI (ore 8.15 italiane)

Stato di forma

Andreas Seppi si è reso protagonista di un match straordinario eliminando contro ogni pronostico Roger Federer. Lo svizzero non ha certo brillato nel turno precedente contro il tennista altoatesino ma al demerito del numeor 2 del mondo si deve anche aggiungere il merito di Andreas che ha giocato una  gara ordinata ed orgogliosa affrontata con umiltà e tanto cuore.

Il numero 2 azzurro ha l’onere e l’onore di tenere alti i colori italiani essendo l’unico italiano rimasto in gara in questo primo Slam stagionale.

Quello di Seppi è stato un torneo in crescendo: primo turno passato contro Istomin e vincendo al 5 set, nel secondo turno ha eliminato il francese Chardy e nel terzo turno è avvenuto il mezzo miracolo contro  il  numero 2 del mondo Roger Federer.

Nick Kyrgios si presenta a questo appuntamento con molte ambizioni ma non poche pressioni dato che in molti lo indicano come il futuro del tennis australiano. Giocatore emotivo ed estroso, Kyrgios è dotato di potenza fisica ed una battuta nettamente superiore alla media. Il nativo di Canberra, attuale numero 53 del mondo, punta ai quarti di finale.

Testa a testa

Un precedente nella scorsa stagione sul cemento di Flushing Meadows dove si impose Kyrgios per 3-0 ma oggettivamente si deve dire che Seppi in quel periodo non stava certo esprimendo un buon tennis e la sua condizione fisica era in netto calo diversamente da quella di Kyrgios.

Analisi del match

Nel tennis di Kyrgios ci sono alcune lacune da non sottovalutare in questo momento: gli spostamenti e la tattica sono da rivedere anche ma ci sono ampi margini di miglioramento. Seppi è nel pieno della sua maturità tennistica e forse non avrà un opportunità così ghiotta per arrivare ai quarti di finale in uno Slam.

L’australiano, sul mancato appuntamento contro Federer ha ammesso: “La sentivo una parte di me, ormai ed è dura pensare che avrei potuto giocare con il più grande di tutti i tempi e invece non succederà. Immagino quali emozioni avrà provato Seppi, quale straordinaria motivazione gli abbia dato il successo. Con lui sarà in ogni caso un match divertente”.

Gli obiettivi del numero 53 del mondo per la partita sono:” Servire alla grande, cercare di essere solido da fondo e aggressivo su ogni palla. Certo, apparentemente è meglio giocare contro Seppi che con Federer, però lui sa cosa aspettarsi da me e poi merita il rispetto che si deve a un giocatore duro, costante e da tanti anni ad alto livello».

Due tennisti molto differenti nel loro tennis, tattico e posato Seppi, che puo’ vantare anche un’ esperienza maggiore nel circuito Atp, Emotivo e molto impulsivo Kyrgios che proverà a sfruttare la spinta del pubblico essendo l’unico australiano rimasto nel tabellone insieme a Tomic (grande risultato comunque).

Sull’onde dell’ entusiasmo le parole di Andreas sono rassicuranti e hanno un tono sereno: “Sicuramente quella di ieri è stata una giornata speciale, ma già oggi siamo in campo e pensiamo al prossimo match. L’obiettivo e restare concentrato e mantenere lo stesso livello alto della sfida con Federer“. Da notare la quota che è crollata nelle ultime ore in favore del giocaotre italiano ( da 2,5 a 2,00).

Sepppi ribadisce “Ho dormito bene, anche se non ho preso sonno subito per tutta l’adrenalina che avevo in corpo”. Un match che si preannuncia entusiasmante, noi tiferemo italia.

.

PRONOSTICI TENNIS KYRGIOS – SEPPI 

Consiglio principale: Seppi @2,00  stake 6.5-10


Nessun Commento per “SCOMMESSE: AUSTRALIAN OPEN 2015, DAY 7”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Marzo 2017

  • Roger guarda sepre più avanti. Dopo l’incredibile traguardo raggiunto a Melbourne, il favoloso Federer non si pone più limiti e guarda al suo 2017 con occhi nuovi. È tornato a pensare che Wimbledon sia un suo terreno di conquista e spera di riuscire a riprendere le chiavi di quel “giardino incantato”.
  • Rafa vuole il Real Madrid. Un giorno vorrebbe diventare il Presidente del famoso club calcistico madrileno, ha ammesso Nadal, che da sempre ha una grande passione per il pallone. Che stia già pensando al ritiro dal circuito della racchetta.
  • Gli azzurri di Davis sognano. Dalla vittoria di primo turno, fatta registrare in Argentina sulla squadra detentrice dell’insalatiera d’argento, riprende la corsa di una nazionale italiana motivata e generosa, capace di riaccendere l’entusiasmo dei suoi tifosi.