SERENA WILLIAMS, CHE PASSIONE PER I TACOS!

Che il regime alimentare sia tra i motivi del sorpasso targato Angelique Kerber? L'americana non ci pensa e preferisce godersi un piatto di tacos

TENNIS – Il fatto che fosse affamata di vittorie, effettivamente, era storia nota da ormai quasi un ventennio. Decisamente più sorprendente è la passione che Serena Williams nutre nei confronti del cibo messicano, in particolare modo verso i tacos.

Qualcosa più di una semplice preferenza culinaria per la tennista americana, che su Twitter ha dimostrato di avere un rapporto praticamente morboso con il suo piatto preferito. A portare in auge la nota di colore, inoltre, ci ha pensato anche il sito ufficiale della WTA, che ha tracciato il profilo del taco prediletto dalla giocatrice statunitense: ovviamente, uno vale l’altro. Una specie di National Taco Day che si ripete ogni giorno per Serena, che a quanto pare potrebbe mangiarli in ogni momento della giornata.

C’è da capire, a questo punto ed in questo momento specifico della stagione, quanto questo regime alimentare possa influire sulla sua carriera. Angelique Kerber le ha soffiato il numero uno nel ranking femminile, il suo predominio nelle prove dello Slam non è più ferreo come qualche anno fa e le nuove leve cominciano a farsi strada nelle posizioni immediatamente successive nella graduatoria mondiale. A 35 anni, probabilmente, una scorta di tacos formato famiglia potrebbe non essere la soluzione più congeniale per tornare a dettare legge nel circuito femminile.

È anche vero, allo stesso tempo, che un palmarès del genere le permette di staccare un attimo la spina da quello che sta succedendo da qualche settimana. La perdita della vetta della classifica, seppur a soli sette giorni dal primato assoluto delle settimane in testa (adesso condiviso con Steffi Graf), non sembra essere un danno esistenziale, a confronto con una bacheca stracolma di trofei. Ormai è passato: sarà stato forse questo, il fattore scatenante della corsa al taco? Se il cibo placa il nervosismo e distoglie la mente dai problemi di una professionista con così tanti riflettori puntati addosso, non è poi un’ipotesi tanto lontana. Ma siamo sicuri che, tra un piatto ben condito ed un titolo WTA, la Williams continui a preferire il secondo.


Nessun Commento per “SERENA WILLIAMS, CHE PASSIONE PER I TACOS!”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2018

  • "King Roger" forever. Ancora, ancora e ancora... a quasi 37 primavere Federer è di nuovo il "number one" del tennis mondiale, quattordici anni dopo la prima volta. Il giusto coronamento di venti stagioni sul Tour condite da venti titoli Slam.
  • Nostalgia Williams. Un inizio 2018 senza le "Black Sisters" protagoniste sul rettangolo di gioco è sembrato sbiadito. Serena ha prolungato il suo "congedo" di maternità, mentre Venus è partita male. Unica apparizione insieme nel doppio di Fed Cup, perso!
  • Evviva il Fognini nazionale. In Coppa Davis il tennista ligure dà sempre il meglio di sé. Decisivo il suo apporto per superare il Giappone al 1° turno, ma nei quarti previsti a Genova dovrà superarsi guidando l'Italia contro i francesi campioni in carica.