GAFFE INNO TEDESCO. LA USTA CHIEDE SCUSA ALLA GERMANIA

Aveva fatto scalpore e generato polemiche la versione obsoleta dell’inno nazionale tedesco cantata in apertura del match di Fed Cup tra Stati Uniti e Germania giocato alle Hawaii. La federtennis a stelle e strisce si scusa ufficialmente. Ma la polemica non si placa.

15/02/17
» Continua
SAN VALENTINO SOTTO RETE

Latitanti. Ecco il comportamento social di tennisti e tenniste nella giornata della festa degli innamorati. Un atteggiamento ambiguo e controcorrente rispetto alle cascate di tweet e post tipiche dei giorni di festa.

14/02/17
» Continua
FED CUP. I RISULTATI DEL PRIMO TURNO

Non delude la Repubblica Ceca campione in carica. Avanti anche gli Stati Uniti, 4-0 sulla Germania. Ottime le prove di Bielorussia e Svizzera, che si impongono rispettivamente contro Olanda e Francia.

13/02/17
» Continua
IN PRINCIPIO FU JOHN MCENROE. LA TOP 10 DELLE SQUALIFICHE

L’episodio accaduto nel match di Davis tra Canada e Gran Bretagna, che ha avuto per protagonista Denis Shapovalov e che è costato al tennista la squalifica e al Canada la sconfitta, è solo l’ultima di una serie di vicende con dinamiche differenti ma con uguale esito: la squalifica del tennista.

7/02/17
» Continua
RANKING WTA. SERENA WILLIAMS NUMERO 1. TOP 10 INVARIATA

Nella settimana che porta al primo weekend di Fed Cup la classifica Wta si mantiene sostanzialmente invariata. Serena Williams resta solida in prima posizione e, tolte la sorella Venus e la nostra Francesca Schiavone, è anche la più anziana tra le prime 100 tenniste del mondo.

6/02/17
» Continua
NENAD ZIMONJIC: “VORREI VINCERE LA DAVIS NEI PROSSIMI ANNI. MA ANCHE NEL 2017”.

Il capitano giocatore della Serbia mostra tutto il suo ottimismo in vista dell’impegno contro la Russia. E riceve lodi e ringraziamenti dal numero 2 del mondo Novak Djokovic: “Vorrei ringraziarlo per aver accettato il ruolo di capitano e giocatore”.

1/02/17
» Continua
GIOCARE MENO PER VINCERE DI PIÚ?

Le vittorie di Roger Federer e Serena Williams agli Australian Open, arrivate dopo molti mesi di assenza dai campi, aprono ancora una volta la questione relativa allo sconfinato calendario. L’equazione giocare meno uguale vincere di più sembra essere verificabile.

31/01/17
» Continua
MARAT SAFIN, TALENTO FRAGILE

Ex numero uno del mondo, vincitore di due Slam in carriera, il russo è considerato come uno dei migliori talenti che il tennis abbia mai avuto. Un talento che, purtroppo, è rimasto troppe volte inespresso.

27/01/17
» Continua
COPPA DAVIS. LE CONVOCAZIONI PER IL 1° TURNO

Si giocherà nel weekend tra il 3 e il 5 febbraio. L’Italia sarà impegnata contro i campioni uscenti dell’Argentina. Ma in campo ci saranno anche Novak Djokovic, Milos Raonic e il giustiziere del canadese agli AusOpen, Rafael Nadal.

25/01/17
» Continua
CAMILA GIORGI. TALENTO TANTO, CHIACCHIERE…PURE

La maceratese è diventata la protagonista assoluta delle cronache di più stretta attualità. Il più classico dei tam tam mediatici che con il tennis ha poco a che fare. E che non deve far dimenticare che Camila Giorgi è una tennista, forse la più talentuosa su cui l’Italia possa contare.

24/01/17
» Continua

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Dicembre 2016

  • Andy Murray entra nel 2017 da "number one". Nessun suddito britannico prima di lui era riuscito a salire in vetta alla classifica dell'Era Open, ma lo scozzese ha invece compiuto l'impresa vincendo le Atp Finals proprio davanti al pubblico londinese.
  • L'Argentina sul tetto del mondo. I sudamericani conquistano per la prima volta la Coppa Davis rompendo il "maleficio" che li aveva visti perdere per ben 4 volte in finale. A fare il tifo sugli spalti c'era anche Diego Armando Maradona!
  • Trump e il tennis. Da sempre grande appassionato dello sport della racchetta, il nuovo Presidente degli Stati Uniti non solo è uno spettatore fisso degli US Open, ma da svariati decenni impugna la racchetta con la stessa determinazione che ha mostrato in campagna elettorale.