TENNIS: ATP FINALS. PRIMA FINALE IN CARRIERA PER MURRAY

sabato, 19 novembre 2016
LONDRA (INGHILTERRA) - Andy Murray per la prima volta guadagna l'ultimo atto delle Atp World Tour Finals 2016, evento conclusivo del circuito maschile con ben 7 milioni e mezzo di dollari di montepremi, giunto alle fasi decisive sul veloce indoor della "O2 Arena" di Londra. Il 29enne scozzese, numero 1 del mondo, e' riuscito a piegare con il punteggio di 5-7 7-6(5) 7-6(9) il canadese Milos Raonic, numero 4 del ranking (da lunedi' salira' sulla terza poltrona) dopo ben tre ore e 38 minuti, nuovo record di durata per un incontro del Masters sulla distanza dei tre set. Murray ha annullato anche un match point all'avversario nel tie-break del terzo set prima di cogliere il suo 23esimo successo di fila (non perde dal match di Coppa Davis contro Del Potro, semifinale con l'Argentina): domani, domenica, in finale l'olimpionico britannico attende il vincente della seconda semifinale, in serata, protagonisti Novak Djokovic e Kei Nishikori (il bilancio e' nettamente in favore del serbo: 10-2, con un 5 su 5 nelle sfide di questa stagione). . mc/red
News in collaborazione con 0

I commenti sono chiusi.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2018

  • "King Roger" forever. Ancora, ancora e ancora... a quasi 37 primavere Federer è di nuovo il "number one" del tennis mondiale, quattordici anni dopo la prima volta. Il giusto coronamento di venti stagioni sul Tour condite da venti titoli Slam.
  • Nostalgia Williams. Un inizio 2018 senza le "Black Sisters" protagoniste sul rettangolo di gioco è sembrato sbiadito. Serena ha prolungato il suo "congedo" di maternità, mentre Venus è partita male. Unica apparizione insieme nel doppio di Fed Cup, perso!
  • Evviva il Fognini nazionale. In Coppa Davis il tennista ligure dà sempre il meglio di sé. Decisivo il suo apporto per superare il Giappone al 1° turno, ma nei quarti previsti a Genova dovrà superarsi guidando l'Italia contro i francesi campioni in carica.