TENNIS: AUSTRALIAN OPEN. QUALIFICAZIONI, 3 AZZURRI ANCORA IN CORSA

sabato, 13 gennaio 2018
MELBOURNE (AUSTRALIA) - Lorenzo Sonego e Salvatore Caruso raggiungono Matteo Berrettini al turno decisivo delle qualificazioni degli Australian Open, primo Slam del 2017 (al via lunedi' sul cemento della metropoli australiana), un po' rallentate dalla pioggia che sta cadendo su Melbourne da un paio di giorni. Il 22enne di Torino, numero 214 Atp, nel match che vale l'accesso al tabellone principale sfidera' domenica l'australiano Bernard Tomic, numero 143 del ranking mondiale e 29esima testa di serie delle qualificazioni, mentre il 25enne siciliano di Avola, numero 206 Atp, si giochera' un posto nel main draw con il francese Mathias Bourgue, numero 161 del ranking, che ha eliminato il Next Gen statunitense Taylor Fritz, numero 105 Atp e prima testa di serie delle "quali". Quanto a Berrettini, oggi il 21enne romano, numero 127 del ranking mondiale e ventesima testa di serie, affronta lo statunitense Denis Kudla, numero 176 Atp, incontro che mette in palio l'ingresso al tabellone principale del torneo. Si sono fermati al secondo turno invece Stefano Napolitano e Alessandro Giannessi. . glb/com
News in collaborazione con 0

I commenti sono chiusi.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Maggio 2018

  • Nadal senza limiti. Continua a primeggiare il n.1 del mondo, in barba agli infortuni, al nuovo che avanza e anche ai suoi quasi 32 anni. Un fenomeno che si nutre di "mattone tritato".
  • Gli Internazionali di un tennista romano. Nascere ad un passo dal centrale del Foro Italico, scrutarlo, sognarlo e riusicire a calcarlo da beniamino del pubblico. "Core de Roma" Pistolesi racconta il suo sogno diventato realtà.
  • In America qualcosa si muove. I tornei d'oltreoceano giocati a Indian Wells e Miami hanno mostrato un panorama tennistico in movimento, in cui le certezze dei campionissimi traballanno e cominciano a intravedersi sprazzi di futuro.