Tennis: Continua risalita Federer, Kerber torna numero 1 Wta

ROMA - Roger Federer continua a scalare la classifica Atp. Iniziato il 2017 in 17esima posizione, il 35enne fuoriclasse di Basilea ha gia' rimontato fino al sesto posto grazie al trionfo negli Australian Open di gennaio e al successo di ier...
ROMA - Roger Federer continua a scalare la classifica Atp. Iniziato il 2017 in 17esima posizione, il 35enne fuoriclasse di Basilea ha gia' rimontato fino al sesto posto grazie al trionfo negli Australian Open di gennaio e al successo di ieri nel Masters 1000 di Indian Wells. Il 35enne fuoriclasse di Basilea avra' la chance di guadagnare ancora qualche posto a Miami, dove non ci saranno per problemi fisici Andy Murray e Novak Djokovic, stabili comunque nelle prime due posizioni del ranking. Wawrinka consolida la terza piazza nonostante la finale persa con Federer, Nishikori scavalca Raonic, Nadal scivola in settima posizione davanti a Thiem, Cilic e Tsonga. Paolo Lorenzi si conferma il migliore degli italiani salendo al 37esimo posto ma Fabio Fognini, grazie anche al terzo turno raggiunto nel torneo californiano, passa da 43^ a 40^, avvicinando il senese (57 i punti che li separano). In calo Seppi, bel balzo in avanti per Vanni, semifinalista a Shenzhen, e Gaio. Nonostante l'eliminazione negli ottavi per mano della futura vincitrice Elena Vesnina, Angelique Kerber si riprende lo scettro. Il forfait a Indian Wells costa caro a Serena Williams, che cede cosi' la prima posizione del ranking Wta alla tedesca. Completa il podio Karolina Pliskova mentre al quarto posto sale Dominika Cibulkova a scapito di Simona Halep. Continua la discesa di Agnieszka Radwanska, da sesta a ottava, mentre Svetlana Kuznetsova, finalista sul cemento californiano, sale di una posizione ed e' settima. Roberta Vinci resta l'italiana meglio posizionata ma scivola di un altro posto ed e' ora 30^ ma e' in leggero calo anche Camila Giorgi, da 73^ a 75^. Sono loro le uniche due azzurre fra le prime cento con Sara Errani e Francesca Schiavone che guadagnano qualche posizione ma restano ancora lontane dalle migliori, rispettivamente al 102^ e al 148^ posto. ATP: 1. Andy Murray (Gbr) 12005 (--); 2. Novak Djokovic (Srb) 8915 (--); 3. Stanislas Wawrinka (Sui) 5705 (--); 4. Kei Nishikori (Jpn) 4730 (+1); 5. Milos Raonic (Can) 4480 (-1); 6. Roger Federer (Sui) 4305 (+4); 7. Rafael Nadal (Esp) 4145 (-1); 8. Dominic Thiem (Aut) 3465 (+1); 9. Marin Cilic (Cro) 3420 (-2); 10. Jo Wilfried Tsonga (Fra) 3310 (-2); 37. Paolo Lorenzi 1082 (+1); 40. Fabio Fognini 1025 (+3); 80. Andreas Seppi 685 (-5). WTA: 1. Angelique Kerber (Ger) 7515 (+1); 2. Serena Williams (Usa) 7130 (-1); 3. Karolina Pliskova (Cze) 5640 (--); 4. Dominika Cibulkova (Svk) 5160 (+1); 5. Simona Halep (Rou) 5022 (-1); 6. Garbine Muguruza (Esp) 4790 (+1); 7. Svetlana Kuznetsova(Rus) 4555 (+1); 8. Agnieszka Radwanska (Pol) 4345 (-2); 9. Madison Keys (Usa) 4007 (--); 10. Elina Svitolina (Ukr) 3805 (--); 30. Roberta Vinci 1535 (-1); 75. Camila Giorgi 799 (-2). .

I commenti sono chiusi.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2017

  • Il clone di Serena Anche il suo nome inizia con la "S", anche lei ha la pelle nera, anche lei è americana, anche lei ha vinto gli US Open. Sloane Stephens potrà veramente prendere il posto della Willliams sul Tour e nel cuore degli appassionati?
  • "Next Gen" Shapovalov Diciotto anni, israeliano di sangue russo, Denis ha vissuto un'estate da leone sul circuito collezionando due vittorie da incorniciare su del Potro e Nadal. Tutto lascia pensare che non si tratti di un fuoco di paglia.
  • La Rod Laver Cup svecchia la Davis Ci voleva la formula innovativa del nuovo torneo a squadre, nato sotto la sapiente guida del grande Federer, per convincere la Federazione Internazionale a rivoluzionare l'ormai obsoleta Coppa Davis.