TENNIS: DI PAOLO “GRAVE SE INTERNAZIONALI VIA DA ROMA”

mercoledì, 11 gennaio 2017
ROMA - "Preoccupa l'ipotesi di un trasferimento a Milano degli Internazionali d'Italia di tennis, se Roma dovesse perdere lo storico torneo sarebbe l'ennesimo schiaffo alla Capitale. Zingaretti batta un colpo: in questi anni il Governatore ha brillato per inerzia anche sulle politiche per lo sport, si faccia almeno carico di difendere un evento internazionale importante, appuntamento fisso per la nostra citta', non solo per gli amanti del tennis. La Regione Lazio non puo' restare indifferente". E' quanto dichiara il consigliere regionale del Lazio, Pietro Di Paolo (Identita' e Territorio). . pc/com
News in collaborazione con 0

I commenti sono chiusi.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Maggio 2018

  • Nadal senza limiti. Continua a primeggiare il n.1 del mondo, in barba agli infortuni, al nuovo che avanza e anche ai suoi quasi 32 anni. Un fenomeno che si nutre di "mattone tritato".
  • Gli Internazionali di un tennista romano. Nascere ad un passo dal centrale del Foro Italico, scrutarlo, sognarlo e riusicire a calcarlo da beniamino del pubblico. "Core de Roma" Pistolesi racconta il suo sogno diventato realtà.
  • In America qualcosa si muove. I tornei d'oltreoceano giocati a Indian Wells e Miami hanno mostrato un panorama tennistico in movimento, in cui le certezze dei campionissimi traballanno e cominciano a intravedersi sprazzi di futuro.