TENNIS: DI PAOLO “GRAVE SE INTERNAZIONALI VIA DA ROMA”

mercoledì, 11 gennaio 2017
ROMA - "Preoccupa l'ipotesi di un trasferimento a Milano degli Internazionali d'Italia di tennis, se Roma dovesse perdere lo storico torneo sarebbe l'ennesimo schiaffo alla Capitale. Zingaretti batta un colpo: in questi anni il Governatore ha brillato per inerzia anche sulle politiche per lo sport, si faccia almeno carico di difendere un evento internazionale importante, appuntamento fisso per la nostra citta', non solo per gli amanti del tennis. La Regione Lazio non puo' restare indifferente". E' quanto dichiara il consigliere regionale del Lazio, Pietro Di Paolo (Identita' e Territorio). . pc/com
News in collaborazione con 0

I commenti sono chiusi.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Dicembre 2016

  • Andy Murray entra nel 2017 da "number one". Nessun suddito britannico prima di lui era riuscito a salire in vetta alla classifica dell'Era Open, ma lo scozzese ha invece compiuto l'impresa vincendo le Atp Finals proprio davanti al pubblico londinese.
  • L'Argentina sul tetto del mondo. I sudamericani conquistano per la prima volta la Coppa Davis rompendo il "maleficio" che li aveva visti perdere per ben 4 volte in finale. A fare il tifo sugli spalti c'era anche Diego Armando Maradona!
  • Trump e il tennis. Da sempre grande appassionato dello sport della racchetta, il nuovo Presidente degli Stati Uniti non solo è uno spettatore fisso degli US Open, ma da svariati decenni impugna la racchetta con la stessa determinazione che ha mostrato in campagna elettorale.