TENNIS, PADEL E SOLIDARIETA’, IL LUNGO WEEK-END DEL CT EUR

Il Circolo Tennis Eur ha ospitato una due-giorni di sport e solidarietà con l’iniziativa promossa dalla Onlus Una Breccia nel Muro in favore dei bambini autistici, il torneo di tennis “Memorial Mauro Anselmi” e le finali del torneo di padel tra i Circoli storici

Roma   –   Week-end  di  sport  e  solidarietà  al  Circolo Tennis Eur,  che lo  scorso  8 e 9 ottobre  è  stato  letteralmente  invaso  da  un  pubblico  festante  di  soci,  atleti  di  altri  circoli  e  persone  desiderose  di  non  mancare  a un  importante appuntamento  con  la  solidarietà.

Il Club  del presidente Vincenzo Vecchio  ha  ospitato  l’evento “Solidarietà Piccante – Un peperoncino per l’autismo”, promosso  dalla  Onlus  Una Breccia nel Muro  e  dall’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù  per sensibilizzare  su  una  problematica  molto  diffusa  e  poco  conosciuta.  L’iniziativa,  giunta  alla  terza  edizione  e sostenuta  anche  dal  CONI,  ha  visto  impegnati  alcuni  volontari  dell’ASD Eur FC,  la scuola-calcio  del  Circolo Tennis Eur.

Contemporaneamente  sui  campi  in terra  rossa  di Viale dell’Artigianato  è andato  in  scena il 1° Memorial Mauro Anselmi, intitolato  al  socio  biancorosso  scomparso durante l’estate.

Un  torneo  di  doppio  misto –  valido anche come tappa del 3° Torneo  open dell’Airc, dal titolo “Scendi in campo per la ricerca” –  al  quale  hanno  preso  parte  12 coppie  e  che  ha  visto  il  successo  del  duo  formato da Denisse Porfidia e Luca Gallo,  vittoriosa  in  finale  sul  duo  formato  da  Chiara Lucarelli e Andrea Anselmi (figlio di Mauro) con il  punteggio di  6/3  6/4.

Il Torneo ha  visto  la partecipazione di  giovanissimi tesserati  del  Circolo Canottieri Aniene, dell’Antico Tiro a Volo, del Due Ponti Sporting Club, del Forum Roma Sport Center, del Tennis Club Parioli e del Parco Sportivo del Foro Italico.

Oltre al ricordo del compianto socio del CT Eur, il  Torneo  ha  avuto la  finalità  benefica  di  destinare  un  ricavato  alle attività  dell’Associazione  italiana  per la  ricerca  sul  cancro.  I  finalisti  dei  tornei  si  sono  inoltre  sfidati  il  21 e 22 ottobre  sul “Campo Pietrangeli”  del  Foro Italico.

Il week-end all’insegna dello sport  ospitato dal  CT Eur  ha visto  protagonisti  anche  gli  appassionati  di  calcetto  e padel,  con  le  finali dei  rispettivi tornei   riservati  ai  Circoli storici della Capitale.

Nella categoria Assoluti di calcio a 5 il TC Parioli ha superato i padroni di casa per 5 a 3, mentre  nell’Over 40  il  successo è  andato  al  Canottieri Roma, vittorioso  in  finale  sempre  sul CT Eur;  nell’Over 50  il  Canottieri Aniene  ha battuto  il  Canottieri Roma,  mentre  nell’Over 60  lo  Sporting Eur  ha  avuto  la  meglio  nel  derby  contro  il  CT Eur per 5 a 3.

Nella  finale  del  torneo  di  padel, infine, affermazione del Circolo Canottieri Aniene  sul  CT Eur per 3 a 1.

Nella foto, la squadra di calcetto del Circolo Tennis Eur prima del match contro il Circolo Canottieri Roma

 


Nessun Commento per “TENNIS, PADEL E SOLIDARIETA’, IL LUNGO WEEK-END DEL CT EUR”


*/?>
*/?>

Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Giugno 2017

  • Rafael e Roger all'arrembaggio. I trionfatori dei primi due Slam stagionali vogliono entrambi Wimbledon. Lo svizzero ha saltato il Roland Garros per prepararsi al meglio proprio in vista dei Champioships, lo spagnolo invece ha vinto a Parigi e ora spera che il fisico lo assista anche a Londra..
  • I ventenni Zverev e Ostapenko incalzano. Il tedesco sta riportando risultati interessanti che per un momento gli hanno fatto agganciare la top-ten, mentre la lettone come prima vittoria sul tour si è presa il titolo del Roland Garros. Teneteli d'occhio!
  • Alex Corretja si racconta. In un'intervista esclusiva a Tennis Oggi il 43enne spagnolo, ormai brizzolato ma dal fisico integro, ricorda la sua carriera e parla del suo fenomenale connazionale Nadal.
 

Abbonati ora