WOODBRIDGE: “FEDERER AVREBBE GIA’ 20 SLAM SE…”

Todd Woodbridge parla di Roger Federer, Rafa Nadal, Novak Djokovic ed Andy Murray trattando della questione GOAT (il miglior tennista di tutti i tempi).

Tennis – Roger Federer è il migliore n. 1 di sempre. Tood Woodbridge stila la sua personale classifica dei migliori numeri 1 della storia, preferendo lo svizzero a tutti. Sull’Olimpo dei più grandi di sempre, in seconda seconda posizione, troviamo Rafa Nadal, mentre sul gradino più basso del podio, Woodbridge posiziona Pete Sampras. Per Novak Djokovic solo top 5.  L’ex campione di doppio australiano è stato intervistato dai colleghi spagnoli di Puntodebreak rilasciando alcune considerazioni sulla questione GOAT (il miglior tennista di tutti i tempi) e sul valore degli attuali tennisti ai vertici del circuito.

ROGER FEDERER e RAFA NADAL: “di tutti i numeri 1, Roger Federer è il migliore, capace di giocare al meglio su tutte le superfici e, se non fosse stato per Rafa Nadal, avrebbe vinto più titoli del Roland Garros salendo a quota 20 slam“. Federer, attualmente fermo ai box per problemi fisici, tornerà nel 2017. Il 35enne svizzero ha all’attivo 17 Slam e proprio contro Nadal ha perso 6 finali Slam.

NOVAK DJOKOVIC: “Per quanto riguarda Novak, è stato notevole il modo in cui ha dominato. È ammirevole. Dove collocherei Djokovic? Nella top 5. Il modo in cui ha dominato, il numero di Major vinti… è incredibile. Credo che davanti a lui metterei però Federer, Nadal e Sampras. Si potrebbe tenere conto anche di Borg, McEnroe, Connors, Lendl… ci sono molti nomi. Novak è quinto nelle settimane da numero uno quindi lo metterei in top 5“.

ANDY MURRAY: l’ex tennista australiano, vincitore di ben 16 titoli slam in doppio, non è certo del valore assoluto dell’attuale n.1 del Mondo “Andy Murray ha vinto due volte Wimbledon, una volta lo US Open, la Coppa Davis e le medaglie d’oro alle Olimpiadi. Sono numeri fantastici e merita di essere n. 1. Tra tutti i giocatori che sono stati numeri uno ATP, Andy Murray lo collocherei più o meno a metà. Lui è un vero numero uno. Ci sono giocatori che sono stati di tanto in tanto al top, ma lui ha avuto una carriera di successo: due titoli a Wimbledon, uno allo US Open, bi-campione olimpico, la Coppa Davis… sono numeri incredibili. Si merita davvero di essere numero uno.”

SULLA STAGIONE 2017, Woodbridge ha dichiarato: “Credo che Murray rimarrà numero uno almeno fino al prossimo Wimbledon. Dobbiamo vedere come Novak continuerà nei prossimi due o tre mesi, ma la lotta per il numero nei prossimi due anni circa sarà tra loro due.”

Non resta che aspettare il ritorno di Roger Federer e Rafa Nadal per vedere come cambieranno le gerarchie nella prossima stagione.


Nessun Commento per “WOODBRIDGE: "FEDERER AVREBBE GIA' 20 SLAM SE..."”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Marzo 2017

  • Roger guarda sepre più avanti. Dopo l’incredibile traguardo raggiunto a Melbourne, il favoloso Federer non si pone più limiti e guarda al suo 2017 con occhi nuovi. È tornato a pensare che Wimbledon sia un suo terreno di conquista e spera di riuscire a riprendere le chiavi di quel “giardino incantato”.
  • Rafa vuole il Real Madrid. Un giorno vorrebbe diventare il Presidente del famoso club calcistico madrileno, ha ammesso Nadal, che da sempre ha una grande passione per il pallone. Che stia già pensando al ritiro dal circuito della racchetta.
  • Gli azzurri di Davis sognano. Dalla vittoria di primo turno, fatta registrare in Argentina sulla squadra detentrice dell’insalatiera d’argento, riprende la corsa di una nazionale italiana motivata e generosa, capace di riaccendere l’entusiasmo dei suoi tifosi.