WTA BOGOTA, FRANCESCA SCHIAVONE CONQUISTA LA FINALE

La azzurra ha battuto in due set la svedese Johanna Larsson e si giocherà il titolo contro Lara Arruabarrena, uscita vittoriosa 6-2 4-6 6-4 contro la giovane connazionale spagnola Sara Torribes Tormo

TENNIS – E’ proseguita nel migliore dei modi la corsa di Francesca Schiavone al torneo Wta di Bogota. La azzurra infatti, dopo il successo sulla testa di serie numero 3 del tabellone colombiano Johanna Larsson, battuta 7-5 6-4 in una semifinale equilibrata ma ben giocata dalla milanese, si è assicurata un posto nella finalissima di sabato e proverà a portare a casa l’ottavo titolo della sua carriera.

Un risultato certamente importante, che arriva la culmine di una settimana nella quale la tennista italiana è riuscita ad esprimere un buon tennis, messo in campo anche nel match di oggi contro la svedese. Nel primo set la Schiavone è andata subito avanti 2-0, ma ha ceduto immediatamente il contro-break dell’1-2, permettendo alla Larsson di rientrare subito in partita. Poi però la azzurra ha continuato a giocare bene da fondo campo, e dopo aver salvato due palle break nel quinto game, nei successivi tre turni di battuta ha concesso appena quattro punti alla sua avversaria, e grazie al break conquistato proprio nel dodicesimo gioco ha chiuso i conti sul 7-5 portandosi in vantaggio nel punteggio. Nel secondo parziale quindi la svedese ha provato a reagire, strappando subito il servizio alla milanese, che però è stata brava a rimettere le cose a posto con il contro-break dell’1-1, e dopo aver ceduto nuovamente il servizio nel quinto game, per il momentaneo 3-2 in favore della Larsson, la Schiavone ha avuto la forza di risalire ancora una volta la china, portando a casa il break del momentaneo 4-4. Quindi, dopo aver salvato altre due pericolosissime palle break nel nono gioco, evitando di concedere alla sua avversaria la possibilità di servire per vincere il parziale, nel decimo game ha avuto il guizzo decisivo, e alla seconda opportunità ha messo in tasca la vittoria sul definitivo 6-4 tra gli applausi del pubblico del centrale.

Ora, nella finalissima in programma sabato, la azzurra troverà dall’altra parte della rete Lara Arruabarrena (classe 1992 e attuale numero 65 del mondo), uscita vittoriosa in tre set (6-2 4-6 6-4) dalla sfida molto tirata con la giovane connazionale spagnola (classe 1996) Sara Sorribes Tormo, arrivata vicinissima alla vittoria visto che nel terzo set, prima di subire il veemente ritorno della più esperta avversaria, era andata avanti addirittura 4-0, mettendo in seria difficoltà la testa di serie numero 4 del tabellone colombiano.

(Nella foto Francesca Schiavone – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “WTA BOGOTA, FRANCESCA SCHIAVONE CONQUISTA LA FINALE”


*/?>
*/?>

Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Aprile 2017

  • Fognini dottor Jekill e Mr. Hyde. Il n.1 azzurro è capace, indistintamente, di affascinare e di deludere. La domanda nasce spontanea: deve ancora sbocciare oppure ha già dato il meglio di sé?.
  • Sharapova amata e odiata. Alla vigilia del suo rientro sul Tour, Maria è sempre più amata dagli appassionati e odiata dai colleghi, che trovano ingiuste le wild card assegnatele dai tornei. Internazionali d'Italia inclusi.
  • Andre Agassi docet. Andre Agassi docet. "Lasciare il tennis è un po' morire" ha dichiarato in una recente intervista l'ex "Kid" di Las Vegas, che ha poi spiegato il perché: "I tennisti vivono un terzo della loro esistenza senza programmare gli altri due terzi".
 

Abbonati ora