WTA DOHA. LI NA NUMERO 1 DEL TORNEO, PROBABILE DERBY PENNETTA-ERRANI

Tennis. Parte il torneo di Doha, Li Na si presenta da numero 1, assenti Williams e Azarenka. Tante presenze italiane: Roberta Vinci, Sara Errani, Flavia Pennetta, Karin Knapp e Francesca Schiavone.

Tennis. La Fed Cup è messa alle spalle e sono molte le protagoniste che non hanno partecipato alle gare con le proprie nazionali ad essere impegnate nel Wta Premier di Doha, dove c’è grande attesa per la campionessa d’Australia, Li Na. La cinese si presenterà come numero 1 del seeding, viste la assenze della Williams e dell’Azarenka, che non potrà così difendere quindi il titolo vinto nel 2012 e nel 2013.

Parte alta – Il tabellone della numero 1 è  in rotta di collisione con quella della nostra Francesca Schiavone, qualora la milanese superasse il primo turno contro la Rybarikova. L’ostacolo più duro per Li Na potrebbe arrivare però agli ottavi quando potrebbe trovarsi di fronte l’americana Sloane Stephens, mentre ai quarti una tra l’americana o la cinese potrebbe trovare una tra Angelique Kerber o l’ottima Ivanovic ammirata in questo inizio di stagione. La serba è attesa al primo turno dalla prova Hanuchova, percorso più facile invece per la tedesca che aspetta già al secondo turno una tra la Pliskova o la wild card Buyukakcay. Nel secondo quarto della parte al tabellone spiccano invece le presenze di Petra Kvitova, numero 3 del seeding, di Dominika Cibulkova e della Jankovic (numero 5). Per la Kvitova probabile la sfida, che non è comunque mai semplice, contro Venus Williams, qualora l’americana riuscisse a vincere il primo turno questo pomeriggio contro Petra Martic. Agli ottavi probabile, invece, lo scontro con la belga Flipkens che sarà impegnata nel primo turno contro la ceca Lucie Safarova. Nulla di trascendentale però per la Kvitova che sembra quindi avere la strada spianata verso i quarti dove incontrerà quasi sicuramente una tra la Cibulkova, fresca finalista degli Australian Open, o Jelena Jankovic. Dominika se la vedrà al primo turno contro la russa Alisa Kleybanova prima di incontrare agli ottavi probabilmente la Jankovic. La serba, che è già al secondo turno, potrebbe incrociare duello contro la nostra Karin Knapp nel caso in cui l’altoatesina riuscisse a vincere la resistenza di Caroline Garcia.

Parte bassa – Anche nelle parte bassa del tabellone è forte la presenza azzurra visto che ci saranno le solite Sara Errani (numero 4 del seeding) e Roberta Vinci e la ritrovata Flavia Pennetta. La parte di tabellone in questione vede anche la presenza della Radwanska (numero 2), di Caroline Wozniacki (numero 8) e di Simona Halep (numero 7). Per Sara e Falvia, qualora quest’ultima superasse la Hsieh, ci sarà subito derby nel secondo turno; mentre per la Vinci, impegnata nel primo turno contro la Pironkova, agli ottavi ci sarebbe la sfida con la Halep prima di un quarto di finale da giocare, si spera, contro una tra la Pennetta o la Errani  (unico ostacolo per la corsa dell’azzurra che rimarrà in gara dopo l’eventuale sfida al secondo turno è la canadese Bouchard). Nella secondo quarto della parte bassa del tabellone spiccano le presenza di Wozniacki (debutto contro una tra Petkovic o Wickmayer) e Radwanska (debutto con una tra Ciristea o Kudryavtsea)  che con ogni probabilità si giocheranno il quarto di finale, l’unica incognita è Samantha Stosur sulla strada della danese nei probabili ottavi di finale.


Nessun Commento per “WTA DOHA. LI NA NUMERO 1 DEL TORNEO, PROBABILE DERBY PENNETTA-ERRANI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Dicembre 2016

  • Andy Murray entra nel 2017 da "number one". Nessun suddito britannico prima di lui era riuscito a salire in vetta alla classifica dell'Era Open, ma lo scozzese ha invece compiuto l'impresa vincendo le Atp Finals proprio davanti al pubblico londinese.
  • L'Argentina sul tetto del mondo. I sudamericani conquistano per la prima volta la Coppa Davis rompendo il "maleficio" che li aveva visti perdere per ben 4 volte in finale. A fare il tifo sugli spalti c'era anche Diego Armando Maradona!
  • Trump e il tennis. Da sempre grande appassionato dello sport della racchetta, il nuovo Presidente degli Stati Uniti non solo è uno spettatore fisso degli US Open, ma da svariati decenni impugna la racchetta con la stessa determinazione che ha mostrato in campagna elettorale.