WTA MIAMI, FINALE KONTA-WOZKNIAKI: VENUS KO

Sarà Wozniacki-Konta la sorprendente finale al Wta di Miami: eliminate Pliskova e Venus Williams

Tennis. Sarà Wozniacki-Konta la finale dell’edizione 2017 del Wta di Miami, che come il precedente ad Indian Wells non ha mancato di riservare sorprese, soprattutto nelle battute finali. Sono saltate le principali teste di serie, a sfidarsi due outsider che hanno espresso di gran lunga il miglior gioco del torneo.

La prima a qualificarsi alla finale in programma domani è l’ex n.1 del mondo Wozniacki. Per lei una vittoria in rimonta contro la testa di serie n.2 Pliskova, un’inversione di tendenza dal secondo set in poi che ha quasi dell’incredibile visto l’equilibrio del primo parziale. Primo set che procede con equilibrio fino al break decisivo della ceca nel dodicesimo gioco, che le permette di portare a casa il set per 5-7.

La reazione della n.10 del mondo è veemente, tanto da lasciare alla più quotata rivale appena due game nei successivi parziali: doppio 6-1 in due ore circa di gioco e finale che riporta la danese ad alti livelli dopo un lungo e difficile periodo legato agli infortuni e vita privata.

Dall’altra parte della rete, con relativa sorpresa, la n.11 del mondo Konta che batte la veterana Venus col punteggio di 6-4, 7-5. Partita equilibrata ma con qualche doppio fallo di troppo per la Williams, impaurita dalla sempre feroce risposta della britannica: il break decisivo nel secondo set arriva proprio quando l’americana doveva servire per portare al tie-break il match.

Sarà una finale equilibrata, come dice il Ranking Wta ed il gioco espresso dalle due giocatrici.


Nessun Commento per “WTA MIAMI, FINALE KONTA-WOZKNIAKI: VENUS KO”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2018

  • "King Roger" forever. Ancora, ancora e ancora... a quasi 37 primavere Federer è di nuovo il "number one" del tennis mondiale, quattordici anni dopo la prima volta. Il giusto coronamento di venti stagioni sul Tour condite da venti titoli Slam.
  • Nostalgia Williams. Un inizio 2018 senza le "Black Sisters" protagoniste sul rettangolo di gioco è sembrato sbiadito. Serena ha prolungato il suo "congedo" di maternità, mentre Venus è partita male. Unica apparizione insieme nel doppio di Fed Cup, perso!
  • Evviva il Fognini nazionale. In Coppa Davis il tennista ligure dà sempre il meglio di sé. Decisivo il suo apporto per superare il Giappone al 1° turno, ma nei quarti previsti a Genova dovrà superarsi guidando l'Italia contro i francesi campioni in carica.