WTA MONTREAL: BENE STEPHENS, CADONO PENNETTA-ERRANI-VINCI

Tutti i risultati della notte canadese: a Montreal cadono Pennetta, Errani e Vinci. Bene Cibulkova e Stephens. Fuori la finalista 2013 Cirstea.

Tennis. Entra nel vivo la Rogers Cup che, per quanto riguarda il circuito femminile, ha visto impegnate a Montreal, durante la notte appena trascorsa,  22 atlete che si sono sfidate per ottenere un posto al secondo turno dell’importante Premier nordamericano.

Gli unici colpi di scena, sfortunatamente per il tennis nostrano, vengono dal trio Pennetta-Errani-Vinci: in attesa di vedere in campo Giorgi e Knapp, che nella giornata di domani saranno opposte rispettivamente a Petkovic e Garcia, i colori azzurri perdono le loro tre rappresentanti con il miglior ranking.

Flavia Pennetta, partita come testa di serie N.12, è costretta a cedere alla giovane qualificata ucraina Yulia Putintseva con il punteggio di 7-6(5) 6-3 mentre la ex N.5 del mondo Sara Errani si è dovuta arrendere alla teutonica Sabine Lisicki con il punteggio di 6-1 7-5 dopo che la stessa Errani era stata avanti 3-0 nel secondo set e successivamente non aveva sfruttato ben 5 palle del 4-2.

Lotta fino alla fine Roberta Vinci che, nonostante una strenua resistenza a colpi di classe, sfoderando tutto il suo miglior repertorio, ha dovuto cedere il passo, con un doppio 7-5 subito, alla ceca Barbora Zahlavova-Strycova che in questa stagione sta davvero stupendo per la continuità di rendimento dimostrata.

Passa, non senza soffrire anche Dominika Cibulkova che, da N.10 del seeding, perde un set con la 17 di casa Francoise Abanda, che ha ottenuto una Wild Card ed ha così ben figurato nel suo secondo incontro ufficiale WTA in carriera. Chiude velocemente la pratica con l’altra Wild Card di casa, ovvero Aleksandra Wozniak, la statunitense Sloane Stephens che cerca di ritrovare la verve positiva della scorsa stagione dopo una serie di risultati non troppo convincenti.

Saluta il torneo anche la rumena Sorana Cirstea che, nonostante avesse raggiunto la finale nell’edizione dello scorso anno, si è dimostrata nettamente inferiore alla ceca Lucie Safarova; la natìa di Brno ha avuto la meglio per 6-4 6-2.

Di seguito tutti i risultati degli incontri di giornata:

M.Rybarikova b. A.Riske 6-1 6-3

L.Safarova[15] b. S.Cirstea 6-4 6-2

K.Koukalova b. K.Bertens[Q] 7-5 7-6(5)

S.Rogers[Q] b. A.Tomljanovic[WC] 6-4 7-6(5)

Y.Putintseva[Q] b. F.Pennetta[12] 7-6(5) 6-3

A.Cornet b. L.Davies[Q] 6-3 7-5

H.Watson[Q] b. T.Smitkova[Q] 6-4 5-7 6-4

D.Cibulkova[10] b. F.Abanda[WC] 6-1 3-6 6-0

S.Lisicki b. S.Errani[13] 6-1 7-5

B.Zahlavova-Strycova b. R.Vinci 7-5 7-5

S.Stephens b. A.Wozniak[WC] 6-3 6-0

 


Nessun Commento per “WTA MONTREAL: BENE STEPHENS, CADONO PENNETTA-ERRANI-VINCI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Dicembre 2016

  • Andy Murray entra nel 2017 da "number one". Nessun suddito britannico prima di lui era riuscito a salire in vetta alla classifica dell'Era Open, ma lo scozzese ha invece compiuto l'impresa vincendo le Atp Finals proprio davanti al pubblico londinese.
  • L'Argentina sul tetto del mondo. I sudamericani conquistano per la prima volta la Coppa Davis rompendo il "maleficio" che li aveva visti perdere per ben 4 volte in finale. A fare il tifo sugli spalti c'era anche Diego Armando Maradona!
  • Trump e il tennis. Da sempre grande appassionato dello sport della racchetta, il nuovo Presidente degli Stati Uniti non solo è uno spettatore fisso degli US Open, ma da svariati decenni impugna la racchetta con la stessa determinazione che ha mostrato in campagna elettorale.