WTA RIO, FRANCESCA SCHIAVONE È TORNATA A RUGGIRE

Bellissima e tanto desiderata vittoria per Francesca Schiavone che ha sconfitto a Rio de Janeiro Shelby Rogers in tre set. La leonessa ha giocato una finale magistrale riuscendo a portare a casa un titolo dopo 3 anni

Tennis – È tornata. La leonessa di Milano ha ruggito ancora e non per l’ultima volta. Francesca Schiavone ha sconfitto Shelby Rogers 2-6 6-2 6-2 dopo 1 ora di gioco conquistato il torneo di Rio de Janeiro. La prima finale in carriera in tre set per l’azzurra che ha completato un trittico tutto italiano, dopo la vittoria a San Pietroburgo di Roberta Vinci qualche giorno fa e il titolo di Dubai ottenuto da Sara Errani proprio ieri.

Una partita inizialmente incerta con l’americana veloce e attenta a non commettere errori. Una Francesca Schiavone mai arrendevole, mai stanca e desiderosa di voler dimostrare a tutti che ancora può stupire ed emozionare.

Che felicità, comunque fosse finita avrei fatto questo discorso. È un giorno meraviglioso e il Brasile è fantastico, il posto ideale per un’Olimpiade. Ringrazio davvero tutti. Complimenti a Shelby, una ragazza molto giovane e talentuosa. Io posso solo dire di essere felicissima, davvero” ha detto la Schiavone commossa, durante la premiazione, leggendo un mini discorso che si era precedentemente preparata, a prescindere dal risultato, in un buonissimo portoghese.

Dopo 3 anni di sconfitte, Francesca Schiavone torna sul tetto della WTA impossessandosi del suo settimo titolo in carriera dopo: Bad Gastein 2007, Mosca 2009, Roland Garros 2010, Strasburgo 2012 e Marrakech 2013. Inoltre, ha contribuito a conquistare il 70° titolo dell’Italia nel mondo.

Quasi una liberazione per Francesca che, resasi conto della vittoria, è corsa davanti alla telecamera esclamando:”Sono felice quante ne abbiamo passate, vamos!“. Con questo trionfo, la Schiavone da domani rientrerà in top 100 grazie ai 280 punti WTA.

Rio de Janeiro Open risultato finale: F. Schiavone b. S. Rogers 2-6 6-2 6-2.

Iniziato, nel frattempo, il torneo di Doha con i seguenti risultati della prima giornata: C. Buyukakcay b. L. Hradecka 4-6 7-6 6-2, D. Vekic b. F. Al-Nabhani 6-0 6-0, M. Gasparyan b. K. Pliskova 6-1 6-1, J. Ostapenko b. Z. Diyas 6-1 6-3, K. Bondarenko b. A. Beck 6-4 6-4, E. Bouchard b. A. Sevastova 5-7 6-3 7-6, D. Kasatkina b. Q. Wang 6-1 2-6 6-3, Y. Putintseva b. A. Schmiedlova 6-2 6-4, A. Petkovic b. E. Makarova 6-3 6-2.

Domani, dalle ore 13.30 (ora italiana) Allertova-Svitolina, Garcia-Vesnina, Gavrilova-Doi, Shvedova-Hibino, Tsurenko-Vinci, alle 15.00 Lisicki-Niculescu, Pironkova-Errani, Vandeweghe-Flipkens, Wozniacki-Konjuh, alle 16.30 Babos-Brengle, Mattek Sands-Bacsinszky, Mladenovic-Strycova, alle 17.00 Jankovic-Cepelova e Kuznetsova-Goerges.


Nessun Commento per “WTA RIO, FRANCESCA SCHIAVONE È TORNATA A RUGGIRE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • WTA DUBAI, UNA SUPER SARA ERRANI VOLA IN FINALE Un'incredibile partita per un'incredibile Sara Errani. L'azzurra ha ottenuto il pass per la finale di Dubai grazie alla vittoria sull'instancabile Elina Svitolina 6-4 6-4
  • WTA DUBAI, BENE SARA ERRANI MA KO ROBERTA VINCI Grande prova di Sara Errani a Dubai, la romagnola ha sconfitto Saisai Zheng in due set con una grinta sopita da troppo tempo. Peccato per Roberta Vinci che, invece, viene fermata al primo […]
  • WTA DUBAI, IL TITOLO È SOLO DI SARA ERRANI Espugna Dubai Sara Errani, la romagnola ha conquistato il suo nono titolo in carriera con la vittoria su Barbora Strycova 6-0 6-2. In finale anche Francesca Schiavone che, a Rio de […]
  • WTA DUBAI, FUORI AL PRIMO TURNO CAMILA GIORGI Saluta prematuramente il torneo di Dubai Camila Giorgi, piegata da una potente e in formissima Andrea Petkovic in due veloci e dolorosi set.
  • PENNETTA AVANTI SENZA SCONTI Esordio positivo per Flavia Pennetta al torneo di Dubai. L'azzurra ha sconfitto con un doppio 6/3 la spagnola Medina Garrigues. Avanti anche Kirilenko, Peer e Goerges. Domani in campo […]
  • LE MIRE DELLA PENNETTA E' scesa in classifica con la sconfitta a Doha, ma non si è persa d’animo. Flavia Pennetta vuole tornare nelle top-20: “Sarebbe perfetto chiudere l’anno al n.15 o 13” ha detto a Dubai. E […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Marzo 2017

  • Roger guarda sepre più avanti. Dopo l’incredibile traguardo raggiunto a Melbourne, il favoloso Federer non si pone più limiti e guarda al suo 2017 con occhi nuovi. È tornato a pensare che Wimbledon sia un suo terreno di conquista e spera di riuscire a riprendere le chiavi di quel “giardino incantato”.
  • Rafa vuole il Real Madrid. Un giorno vorrebbe diventare il Presidente del famoso club calcistico madrileno, ha ammesso Nadal, che da sempre ha una grande passione per il pallone. Che stia già pensando al ritiro dal circuito della racchetta.
  • Gli azzurri di Davis sognano. Dalla vittoria di primo turno, fatta registrare in Argentina sulla squadra detentrice dell’insalatiera d’argento, riprende la corsa di una nazionale italiana motivata e generosa, capace di riaccendere l’entusiasmo dei suoi tifosi.