KYLE EDMUND: SGAMBETTO A MURRAY E McENROE APPLAUDE…

Il giovane Kyle Edmund ha battuto, nella finale della categoria Tiebreak Tens al Royal Albert Hall, Andy Murray riuscendo ad aggiudicarsi un cospicuo montepremi e i complimenti di John McEnroe, che già lo vede come quarto del mondo
lunedì, 7 Dicembre 2015

Tennis – In questi giorni si è tenuto a Londra il Champions Tennis presso il Royal Albert Hall, il torneo cui partecipano le vecchie e nuove glorie del tennis. Quest’anno è stata aggiunta una nuova categoria oltre al Champions Tennis: il Tiebreak Tens.

Il Tiebreak Tens ha visto la partecipazione di Andy Murray, Tim Henman, David Ferrer, Xavier MalisseKyle Edmund and John McEnroe che si sono sfidati nella formula del round robin composto da tre giocatori per girone in partite al meglio dei 10 punti.

La finale è stata giocata da Andy Murray e Kyle Edmund ed è stato proprio quest’ultimo ad aggiudicarsi la vittoria sullo scozzese 10-7. La vittoria sorprendente gli è valsa ben 250.000 dollari, molto più di quanto ha guadagnato in un anno di montepremi per la stagione 2015, ovvero 205,656.

John McEnroe non si è di certo lasciato sfuggire un commento molto positivo sul giovane di Beverley: “Mi è piaciuto vederlo giocare, sta facendo molti progressi e mi sono reso conto che è un atleta migliore di quanto pensassi. Ha anche un bel rovescio. In questi eventi, dove i giovani sfidano i grandi del tennis, si vede se un giocatore è destinato a grandi cose. Questo vale sicuramente per Kyle Edmund che probabilmente vedremo alla posizione n.4 del mondo”.

Anche Murray ha parole molto positive nei riguardi di Edmund: “Sta iniziando a giocare molto bene e fa tanti progressi, ma c’è ancora tanto lavoro da fare se vuole migliorare. Passare dalla posizione 200 alla 100 è dura ed entrare nei 50 è ancora più difficile, perché bisogna sforzarsi e pretendere di più da sé stessi. Spero che continui a mettercela tutta perché non c’è motivo per cui non possa farcela”.

Nel frattempo, il titolo di Champions Tennis è stato vinto da Fernando Gonzalez che ha battuto Tim Henman  1-6 7-6 10-6. “È stata una settimana brillante e mi sono divertito moltissimo – ha dichiarato Gonzalez. Sono stato fortunato perché Tim ha giocato molto bene”.

Fonte: The Guardian


Nessun Commento per “KYLE EDMUND: SGAMBETTO A MURRAY E McENROE APPLAUDE...”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.