MUBADALA TENNIS CHAMPIONSHIPS: NADAL VINCE E CONVINCE

Rafael Nadal si aggiudica il Mubadala World Tennis Championships per la terza volta in carriera, battuto in finale un ottimo Milos Raonic.
sabato, 2 Gennaio 2016

Tennis – Un Rafael Nadal vecchio stampo: solido, concreto e bravo a non spegnere la luce nei momenti importanti. Un Rafael Nadal in un ottimo stato di forma che, malgrado non a livello ufficiale, inizia con la vittoria nel Mubadala World Tennis Championships la sua stagione 2016. 7-6(2) 6-3 al termine ai danni di un ottimo Milos Raonic, reo dall’aver annunciato la collaborazione con Carlos Moya, che ha fatto vedere tante cose buone, soprattutto nei pressi della rete. Si tratta del terzo successo in carriera ad Abu Dhabi per il maiorchino, settimana prossima impegnata a Doha in quello che è il 250 con il campo di partecipazione più ricco di tutto il circuito.

Atto finale – Una partita equilibrata, che si sblocca solamente dopo quattro game. Con Raonic al servizio, il maiorchino trova un angolo pazzesco nel secondo quindici e approfitta di due ingenuità del canadese per procurarsi le prime due palle break dell’incontro. Rafa non ne approfitta, ma impatta sul 3-3 tenendo a 0 nel game successivo. Avanti 4-3, Raonic si fa più propositivo in risposta e costringe Nadal a due errori non forzati, prima di subire il rientro di un maiorchino solido e concreto con il servizio e i colpi da fondo. L’incontro entra nel vivo, così si arriva al tie break dopo poco meno di un’ora di gioco. Al jeu decisif, però, non c’è partita: Raonic continua a prendere la rete, ma Rafa trove le misure con il rovescio e disintegra tutti gli attacchi dell’avversario, volando prima sul 4-0 e poi sul 7-2.
Nel game più lungo della partita, che si gioca con Nadal avanti 2-1, Raonic prova a difendersi con le unghie e con i denti, ma dopo aver annullato tre palle break ed aver avuto due palle game, si incarta su un facile smash e alla quarta occasione cede il servizio. Rafa, a contrario del match contro il connazionale Ferrer, non concede il bis e non accussa alcun passaggio a vuoto, tenendo facilmente tre volte il servizio e chiudendo con autorità il suo secondo impegno annuale.

Onore a Ferru – Nell’incontro valevole per il terzo posto, David Ferrer si è imposto su Stanislas Wawrinka con il punteggio di 6-7(1) 6-4 10-8. Al termine di una partita strana, giocata su ritmi piuttosto bassi e costellata di errori, che lo svizzero non ha saputo amministrare dopo un primo set dominato al tie break e un vantaggio di 5-0 nel super tie break. Vittoria tutto sommato meritata per Ferru, bravo a non mollare mai e ad approfittare dei tanti passaggi a vuoto dell’avversario.


Nessun Commento per “MUBADALA TENNIS CHAMPIONSHIPS: NADAL VINCE E CONVINCE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.