WTA SAN PIETROBURGO, PRIMA VITTORIA PER ROBERTA VINCI

Buona la prima per Roberta Vinci, la tarantina ha conquistato il terzo round sconfiggendo la Wickmayer in due set

Tennis – Tutto liscio nella terza giornata del Taiwan Open per Venus Williams che, in 57 minuti esatti, ha battuto Pei-Chi Lee 6-3 6-2 con l’82% dei punti con la prima e 5 aces. Avanza indisturbata Magda Linette, la polacca ha sconfitto in un doppio 7-5 l’agguerrita Yafan Wang.

Eliminata al terzo set Donna Vekic, la diciannovenne croata ha ceduto ad Anastasija Sevastova 7-5 2-6 7-5 in 2 ore di gioco con 14-19 palle break salvate e 5 doppi falli. Saluta Taiwan anche la testa di serie numero 4, Zarina Diyas, che si è piegata ad Elizaveta Kulichkova 7-5 0-6 6-4 nonostante i suoi 12 aces. Sudano sette camicie, infine, Kurumi Nara e Yulia Putintseva che hanno rispettivamente sconfitto in tre set Yuxuan Zhang 6-2 4-6 6-3 e Miyu Kato 6-4 5-7 6-0.

Domani, dalle ore 4.00 (ora italiana) Voegele-Zheng, Linette-Doi, alle 5.30 Williams-Radwanska e Hsieh-Minella.

Taiwan Open risultati primo e secondo round parziali: V. Williams b. P.C. Lee 6-3 6-2, M. Linette b. Y. Wang 7-5 7-5, A. Sevastova b. D. Vekic 7-5 2-6 7-5, E. Kulichkova b. Z. Diyas 7-5 0-6 6-4, K. Nara b. Y. Zhang 6-2 4-6 6-3, Y. Putintseva b. M. Kato 6-4 5-7 6-0.

Ottimo esordio per Roberta Vinci all’Open di San Pietroburgo, l’azzurra ha sconfitto Yanina Wickmayer 6-2 7-6(2). Parte come un treno nel primo set non lasciando nemmeno un attimo di respiro alla belga in netta difficoltà. Ma nel secondo set la Wickmayer rialza la testa e porta la Vinci al tie-break. Colpi decisi ma a volte imprecisi per Roberta inizialmente troppo sicura di vincere. In ogni caso la vittoria arriva e con lei il terzo round conquistato con 1 aces e 2 doppi falli.

Cade la numero 7 del seed, Kristina Mladenovic, ai piedi della tedesca Laura Siegemund 1-6 7-5 6-1, dopo 2 ore di intenso gioco con la francese che non padroneggia il servizio commettendo ben 8 doppi falli. Fuori al primo round anche Kirsten Flipkens battuta in tre set da Daria Kasatkina 6-4 5-7 6-4 con 5 aces e il 60% sulla prima. Vittoria per Annicka Beck che ha rispedito a casa Lucie Hradecka 4-6 6-4 7-5 in 2 ore e 5 minuti. Prosegue la sua corsa indisturbata Dominika Cibulkova che ha sconfitto 6-3 6-0 Evgeniya Rodina, mentre la connazionale Elena Vesnina si gode il secondo round grazie alla vittoria su Patricia Maria Tig 3-6 6-3 6-1. Infine, trionfa Ana Ivanovic che ha battuto Margarita Gasparyan 7-5 6-2 con 3 aces e 5 doppi falli.

St. Pietroburgo Open risultati primo round: L. Siegemund b. K. Mladenovic 1-6 7-5 6-1, D. Kasatkina b. K. Flipkens 6-4 5-7 6-4, A. Beck b. L. Hradecka 4-6 6-4 7-5, D. Cibulkova b. E. Rodina 6-3 6-0, E. Vesnina b. P.M. Tig 3-6 6-3 6-1, A. Ivanovic b. M. Gasparyan 7-5 6-2, R. Vinci b. Y. Wickmayer 6-2 7-6.

Domani, dalle ore 9.00 Vesnina-Kozlova, Kasatkina-Siegemund, Niculescu-Babos, alle 12.00 Bencic-Beck, alle 16.30 Wozniacki-Cibulkova e alle 18.00 Witthoeft-Pavlyuchenkova.


Nessun Commento per “WTA SAN PIETROBURGO, PRIMA VITTORIA PER ROBERTA VINCI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.