2015 FINITO PER LAURA ROBSON: ENNESIMO INFORTUNIO AL POLSO

Dopo uno stop di 17 mesi, Laura Robson è stata costretta all'ennesimo ritiro a causa dei continui problemi fisici. L'australiana punta agli Australian Open 2016.
giovedì, 15 Ottobre 2015

Tennis – Laura Robson dà appuntamento al 2016, la tennista australiana ha annunciato che non giocherà più fino al nuovo anno ritirandosi dal tutti i i tornei in programma per il resto dell’anno.

Una serie di infortuni hanno fin’ora limitato la nativa di Melbourne, ex campionessa juniores di Wimbledon, che non è stata in grado di competere in buone condizioni gli US Open, dove Laura Robson ha perso contro Elena Vesnina nel primo turno, pur essendo a due punti dalla vittoria.

La 21enne era tornata nel circuito a giugno, ad Eastbourne, dopo aver saltato 17 mesi a causa di un infortunio al polso sinistro, che ha richiesto un intervento chirurgico. I problemi per la Robson non sembravano affatto finiti: tanti i problemi fisici che non le hanno permesso di esprimersi al meglio riuscendo a vincere solo tre partite su 11 giocate perdendo al primo turno sia a Wimbledon e agli US Open.

Un portavoce ha detto: “Il team di Laura ha preso una decisione un paio di settimane fa, stabilendo di passare il resto della stagione concentrandosi sugli allenamenti e la preparazione fisica e non occupando il tempo in viaggio per i tornei.”

Una scelta oculata e volta a preservare non solo le condizioni di Laura Robson, ma anche la classifica della giovane australiana che se dovesse recuperare in tempo per gli Australian Open a gennaio, sarebbe in grado di salvaguardare la sua posizione nel ranking come n 58 del mondo usufruendo della protezione offerta ai giocatori con lesioni a lungo termine.


Nessun Commento per “2015 FINITO PER LAURA ROBSON: ENNESIMO INFORTUNIO AL POLSO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • WTA, DOVE PORTA IL RANKING DI FINE ANNO? Tutti a caccia della Halep, dalle big alle rising stars. La WTA si conferma un mondo precario, il 2019 si prepara ad altre mille sfaccettature.
  • LA ROBSON CAMBIA ANCORA COACH TENNIS- Non si dà pace la tennista britannica e, dopo quattro mesi di collaborazione, interrompe la partnership con Miles Mclagan.
  • SERENA SUL VELLUTO, FUORI WOZNIACKI E RADWANSKA TENNIS - Nessun problema per Serena agli Internazionali BNL d’Italia: la statunitense vince agevolmente contro Laura Robson. Fuori a sorpresa Agnieszka Radwanska, eliminata dalla Halep. […]
  • GRANDE HALEP, VINCI ANNICHILITA TENNIS - A ’s-Hertogenbosch Simona Halep si conferma avversaria indigesta per la nostra Roberta Vinci, sconfitta con un perentorio 6-0, 6-1 in 58 minuti di gioco. Avanzano Flipkens e […]
  • WOZNIACKI REGOLA ROBSON, OK SHARAPOVA TENNIS - Wozniacki comincia il Roland Garros vincendo contro una Robson troppo fallosa e incostante. Ad attenderla al prossimo turno troverà Bojana Jovanovski, che ha disposto agevolmente […]
  • LAURA ROBSON, POLSO KO ARRIVEDERCI A LUGLIO Intervento al polso necessario per Laura Robson. La giovane tennista britannica non recupera la tendinite e si affida al Dottor Berger, il chirurgo che ha operato Del Potro, per tornare […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.