JOHN MCENROE: ‘SEMBRA CHE KYRGIOS NON RIESCA A GESTIRSI MENTALMENTE’

L'ex tennista americano duro nei confronti del 22enne australiano. Parla anche Greg Rusedski
giovedì, 10 Maggio 2018

Vedendo Nick Kyrgios in campo per certi versi si ha sempre più l’impressione di assistere a una copia di John McEnroe, con la “sola” differenza che il primo ha finora vinto tre titoli ATP, l’altro ben sette prove dello Slam. In una recente intervista, McEnroe ha parlato a lungo di Nick, che quest’anno sta passando dei periodi molto difficili sia a livello fisico (ha dolore alla spalla e da maggio a luglio all’anca), mentale e anche sentimentale visto che si è lasciato con la tennista croata ma naturalizzata australiana Alja Tomljanovic. “Sarà molto difficile cambiare la mentalità per Kyrgios e vederlo crescere e diventare il giocatore di classe che a noi tutti piacerebbe vedere perché può esserlo – ha detto McEnroe su Eurosport UK – Partita dopo partita, questo sembra sempre più improbabile che accada. Deve impegnarsi a livello mentale, fisico e professionale. Molte volte sembra avere paura di farlo per diversi motivi che non conosciamo”.

Ha 22 anni e sta ancora cercando di capire cosa gli succede. Anche quando parlo con lui, mi dà l’impressione che non riesca a gestirsi mentalmente. Quando scendi in campo in queste condizioni, è difficile rendere a livello fisico ed emotivo come uno sportivo professionista dovrebbe. Glielo continuerò a dire finché non si ritirerà”.

A parlare di Kyrgios è stato anche l’ex numero 4 al mondo Greg Rusedski: “Sì la spalla gli dava fastidio. Ma prendi due antiinfiammatori, chiama il fisio e trova un modo per risolvere la situazione. Serviva a 137mph (circa 200km/h, ndr) con una spalla malandata, non aveva problemi al piede o alla gamba quindi poteva correre quanto voleva. Se non vuole giocare a tennis allora non giocasse, vai a fare qualcosa’altro nella vita. C’è gente che fa duri lavori per ore, sudando per ore senza guadagnare nulla. Lui guadagna milioni di dollari ogni anno per giocare a questo sport. Ma può sempre ritirarsi e fare qualcosa di diverso”.


Nessun Commento per “JOHN MCENROE: 'SEMBRA CHE KYRGIOS NON RIESCA A GESTIRSI MENTALMENTE'”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.