JUDY MURRAY, APPROVATO IL PARCO SPORTIVO DA 70 MILIONI

La mamma di Jamie ed Andy riceve l'ok dal governo scozzese
lunedì, 19 Febbraio 2018

Buone notizie per Judy Murray. La mamma di Andy e Jamie ha ricevuto l’ok da parte del governo scozzese per permetterle di costruire il parco sportivo da 70 milioni di sterline tanto desiderato da diversi anni. Nel 2015 i residenti della zona avevano obiettato alla proposta di Judy perché a loro modo di vedere la costruzione avrebbe danneggiato la natura.

Il centro avrà ben 12 campi da tennis, un hotel, un’accademia di golf, un museo e 19 case. Murray, cresciuta a Dunblane, aveva detto che la nascita del parco avrebbe aiutato la Scozia a produrre una nuova generazione di campioni, aggiungendo come il progetto sarebbe stato un modo per creare un’eredità ai successi di Jamie ed Andy. L’hotel e le case sono state necessarie per far si che ci fosse una buona base economica da costruire. “Porterà benefici importanti allo sport scozzese e garantirà dei servizi aggiunti alla comunità”, ha assicurato Jamie.

Il ministro del governo locale Kevin Stewart ha affermato: “Avendo attentamente preso in considerazione tutti gli aspetti del progetto, abbiamo dato, alle nostre condizioni, il semaforo verde per un’iniziativa che ha importante valore alla regione e alla Nazione. Ci saranno anche benefici economici sia all’area locale che alla zona complessiva“.

Ora manca solo l’ok dei ministri scozzesi che dovrebbe arrivare senza grossi problemi. Poi si potrà dare il via definitivo alla costruzione del mega impianto.

Parlando sempre di Andy e Jamie, Judy ha aggiunto che in futuro per almeno una volta potrebbero giocare a Wimbledon in doppio insieme nonostante l’attuale numero due al mondo delle classifiche di singolare abbia inevitabilmente come priorità una sola specialità: “Sono abbastanza sicura che giocheranno a Wimbledon insieme. Finché saranno felici e bene fisicamente, continueranno ad andare per la propria strada. Ma prima del ritiro, giocheranno a Wimbledon insieme. Penso che siano entrambi preparati per vincere i grandi titoli. Gli Slam sono i tornei più importanti nel tennis che ogni giocatore vuole vincere”.

Infine ha lanciato una proposta: “Vorrei vedere gli uomini giocare sempre al meglio dei tre set. Se le donne giocassero al meglio dei cinque, ci vorrebbe molto più tempo. I cinque set sono un grande spettacolo negli Slam, ma a volte succede che sei in campo 4-5 ore e soprattutto in Australia dove c’è tanto caldo, lo sforzo è enorme. Fisicamente è molto stancante”.


Nessun Commento per “JUDY MURRAY, APPROVATO IL PARCO SPORTIVO DA 70 MILIONI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.