WILANDER ELOGIA IL POTENZIALE DI DENIS SHAPOVALOV

L'ex tennista svedese parla anche dei favoriti per questa edizione degli US Open
sabato, 10 Febbraio 2018

Mats Wilander ha elogiato in lungo e in largo il 18enne canadese Denis Shapovalov, approdato per la prima volta in carriera in uno Slam al terzo turno battendo Jo-Wilfried Tsonga agli US Open, torneo dove è partito dalle qualificazioni malgrado fosse entrato in top 70 raggiungendo le semifinali a Montreal, il che avrebbe potuto presumibilmente convincere gli organizzatori a dargli una wild card. “È seriamente un grande talento – ha detto Wilander nella sua rubrica ‘Mats Point’ per Reuters – A essere completamente onesto, non puoi comparare Shapovalov con nessun altro giovane. È a un livello completamente diverso, come guardare Nadal e Federer 18enni messi insieme. Ha il fuoco e la velocità di Nadal e la grazia di Federer. Incredibile. Riesce veramente a coinvolgere il pubblico. Ieri sera (contro Tsonga) mi sono detto ‘o mio dio, da dove proviene questo ragazzino?’ Vola. Sono davvero impressionato. I migliori giocatori al mondo lo osserveranno con maggiore attenzione ora“.

Sui favoriti nel tabellone maschile, Wilander ha aggiunto: “Ci sono tanti giocatori che possono vincere questo torneo.(Roger) Federer e (Rafa) Nadal sono ovviamente i favoriti ma non vincono gli US Open da tanto tempo. Non mi piace scegliere i favoriti all’inizio del torneo ma se devo sceglierne uno è Nadal e forse Federer. Roger non sappiamo come sta la sua schiena. A Montreal era infortunato”.

Un torneo diverso dagli altri per l’assenza di cinque giocatori compresi tra le prime 11 posizioni del ranking e per le tante eliminazioni, Alexander Zverev su tutti. “Dispiace non vedere tutti i giocatori al via ma vedendo il lato positivo, almeno abbiamo la possibilità di vedere volti nuovi. Per il tennis, per certi versi è buono perché è di questo che ha bisogno lo sport”.

Infine parlando del tabellone femminile anch’esso apertissimo, Wilander ha indicato Maria Sharapova e Garbine Muguruza come le giocatrici con più possibilità di vincere, ma ha riposto anche molta fiducia per il futuro su Karolina Pliskova, che “sarà la prossima giocatrice giovane a vincere uno Slam. Non ha punti deboli a parte forse il suo movimento. È intelligente, serve bene e diventerà una giocatrice da battere perché non si batte più da sola. Sta gestendo bene il fatto di essere numero uno e continuerà a migliorare”.


Nessun Commento per “WILANDER ELOGIA IL POTENZIALE DI DENIS SHAPOVALOV”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.