MOURATOGLOU: ‘NESSUNO HA PRESO IL POSTO DELLA WILLIAMS’

Il coach della 23 volte campionessa Slam parla della situazione attuale del tennis femminile senza una vera e propria regina
lunedì, 12 marzo 2018

La mancata continuità è una critica che spesso viene fatta al tennis femminile, specialmente quando lo si confronta al tennid maschile che è stato dominato da quattro giocatoriRoger Federer, Rafael Nadal, Novak Djokovic ed Andy Murray – nell’ultimo decennio o di più. “Come può Roger (Federer) tornare dopo essere stato fermo per un periodo e vincere tutto?,” ha detto Patrick Mouratoglou, coach di Serena Williams, in un’intervista a Reuters. “Ho sentito tante critiche di questo tipo perché a tante persone non piace il tennis femminile, quindi provano ad attaccarlo ad ogni possibilità che hanno a disposizione. Ricordo quando (Kim) Clijsters è tornata (nel 2009), è questo ciò che hanno detto. Ma è assurdo. Queste giocatrici sono davvero eccezionali. Sono a un livello diverso perché dotate di un gioco completo. Mentalmente sono delle campionesse, quindi non è una sorpresa che si riprendano cosa dovrebbe essere loro e cosa meritano”.

Ad inizio torneo erano partite in otto per giocarsi la prima posizione del ranking mondiale, ora al quinto giorno del torneo sono rimaste in tre: Karolina Pliskova, Garbine Muguruza ed Elina Svitolina. “Chiunque può vincere. Chiaramente c’era un boss (Serena Williams) nel circuito, se n’è andata e – non voglio dire la seguente cosa perché Serena è tornata – ma nessuno ha preso il suo posto. Dimostra che rimanere in quella posizione non dipende soltanto dal tennis ma anche dalla parte mentale e dalla capacità di essere un boss. Tante giocatrici ci hanno provato e non hanno avuto successo. Non rimarranno così le cose per tanto tempo, è una cosa temporanea ed è divertente perché c’è tanta incertezza e ciò rende il tutto entusiasmante”.

Be Sociable, Share!

Nessun Commento per “MOURATOGLOU: 'NESSUNO HA PRESO IL POSTO DELLA WILLIAMS'”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Maggio 2018

  • Nadal senza limiti. Continua a primeggiare il n.1 del mondo, in barba agli infortuni, al nuovo che avanza e anche ai suoi quasi 32 anni. Un fenomeno che si nutre di "mattone tritato".
  • Gli Internazionali di un tennista romano. Nascere ad un passo dal centrale del Foro Italico, scrutarlo, sognarlo e riusicire a calcarlo da beniamino del pubblico. "Core de Roma" Pistolesi racconta il suo sogno diventato realtà.
  • In America qualcosa si muove. I tornei d'oltreoceano giocati a Indian Wells e Miami hanno mostrato un panorama tennistico in movimento, in cui le certezze dei campionissimi traballanno e cominciano a intravedersi sprazzi di futuro.