WTA TOKYO: PIOGGIA PROTAGONISTA, KIMIKO DATE AI SALUTI

La leggenda del tennis giapponese si ritira per la seconda volta all'età di quasi 47 anni, unico sussulto di una giornata funestata dalle intemperie

Tennis. In una seconda giornata letteralmente funestata dalla pioggia e dalle intemperie che hanno stravolto il programma del WTA di Tokyo, a destare interesse ci ha comunque pensato la super-veterana Kimiko Date-Krumm al ritiro definitivo dalle competizioni all’età di quasi 47 anni dopo essersi già fermata nel 1996 prima di fare ritorno sui propri passi. Un ripensamento che questa volta non dovrebbe esserci stando alle sue parole, unite alla sensazione che i problemi fisici accusati dalla nipponica nell’ultimo periodo abbiano profondamente influenzato la scelta della padrona di casa. Quest’ultima lascerà senza dubbio un vuoto nel cuore degli appassionati che ne hanno ammirato le gesta, ricambiandole al contempo un sentito ringraziamento per un carriera sempre vissuta al massimo delle proprie possibilità e onorata davvero fino all’ultimo giorno.

Purtroppo l’epilogo sul campo non è stato dei migliori sotto il profilo del risultato, visto che la beniamina del pubblico non è riuscita a conquistare nemmeno un game al cospetto di una spietata Aleksandra Krunic, impostasi grazie ad un doppio bagel che comunque nulla toglie all’orgoglio della Date applaudita meritatamente dal primo all’ultimo punto. La portacolori serba, dal canto suo, conferma l’ottimo momento di forma dopo aver raggiunto addirittura il terzo turno in occasione dei recenti US Open, dove si è tolta anche lo sfizio di eliminare una delle favorite del torneo come Johanna Konta. Tornando infine alla leggenda giapponese non si può fare a meno di sottolineare il best ranking di numero 4 raggiunto contro ogni aspettativa, a cui si aggiungono che le semifinali centrare in tre Slam su quattro del circuito professionistico.

Soltanto altri due match sono stati risparmiati dalla pioggia giungendo dunque alla loro conclusione: si tratta dell’affermazione di Miyu Kato ai danni della connazionale Hibino per 6-3 6-4 frutto di un break per set, e dell’altrettanto comodo successo della polacca Magda Linette giustiziera della padrona di casa Ozaki con il risultato di 6-1 7-5 in un’ora e venticinque minuti di gioco. Spazio quindi domani ad un gran numero di incontri sperando nella clemenza delle condizioni meteorologiche, nell’attesa di poter osservare finalmente l’esordio della favorita del seeding Kiki Mladenovic opposta alla qualificata croata Fett.

Risultati:

[Q] M. Kato b. N. Hibino 6-3 6-4
A. Krunic b. [WC] K. Date 6-0 6-0
M. Linette b. R. Ozaki 6-1 7-5

 


Nessun Commento per “WTA TOKYO: PIOGGIA PROTAGONISTA, KIMIKO DATE AI SALUTI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.