LOPEZ: ‘NON ESISTERA’ UN ALTRO RAFAEL NADAL’

Il tennista veterano spagnolo parla del licenziamento ai danni di Conchita e della situazione attuale del tennis iberico

Secondo Feliciano Lopez la situazione storica della Spagna dell’ultimo decennio o ventennio sarà irripetibile. Albert Costa, Juan Carlos Ferrero, Carlos Moya, David Ferrer e Rafael Nadal sono solo alcuni dei grandi giocatori che hanno dominato la scena nazionale e mondiale. “Ci sono giocatori giovani bravi ma dico sempre che la generazione di tennisti avuta in Spagna negli ultimi 10 anni non si ripeterà – ha avvertito Lopez in un’intervista concessa al quotidiano spagnolo Marca negli ultimi giorni- prima di tutto perché non esisterà un altro Rafael Nadal, senza dimenticare gli altri che hanno contribuito ai tanti successi del tennis spagnolo. È evidente che non ci sarà un’altra generazione uguale ma credo che ci saranno lo stesso dei grandi giocatori che lotteranno per tornei importanti nei prossimi anni, per esempio Carreno, che è quello che più mi piace ed è già tra i migliori giocatori al mondo. Ma è difficile fare paragoni, soprattutto per i giocatori mostruosi di questa generazione come Rafa”.

Alla domanda se potrà essere un buon allenatore dopo aver chiuso la carriera da tennista professionista, il veterano iberico ha risposto: “Al momento non ci ho pensato, giocare a tennis mi occupa tutto il tempo a disposizione e pongo tutta la mia forza ed energia in questo, ma è un’opzione non male per noi in futuro”.

Sul licenziamento di Conchita Martinez come capitano di Davis e Fed Cup, Lopez si è così espresso: “Poteva essere evitata la polemica creata anche perché non era necessario. Credo che Conchita abbia il diritto di essere delusa e la capisco“. Nonostante ciò, Feliciano comprende anche la posizione presa dalla federazione spagnola: ‘Ci sono decisioni che vanno fatte. Arriva un momento in cui bisogna cambiare, sono tutti cicli. Ma siamo molto contenti per il lavoro che ha fatto Conchita perché in tutto questo tempo ha fatto molto bene le cose. Ho grande rispetto per lei perché ha dato tutto per la squadra. C’è stata una sintonia splendida con lei. Ciò che ha fatto è stato molto importante e bisogna guardare a questo in chiave futura”.

Feliciano, che ha rilasciato l’intervista nell’ospedale universitario di Getafe, ha parlato anche di argomenti extra tennis come le donazioni del sangue: “Credo molto nel progetti e spero di poter donare dopo che mi ritirerò”.


Nessun Commento per “LOPEZ: 'NON ESISTERA' UN ALTRO RAFAEL NADAL'”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

  • GIOIA ARGENTINA, DELUSIONE SPAGNA Nalbandian e Schwank hanno commentato in conferenza stampa la loro vittoria, dicendosi molto soddisfatti e ancora fiduciosi nel successo finale. Naturalmente rammaricati, invece, Lopez e Verdasco
  • DIMITROV: ‘FELICIANO LOPEZ IL PIU’ BELLO DEL CIRCUITO’ Il tennista bulgaro esprime tutta la sua ammirazione per il veterano spagnolo, che ringrazia su Twitter
  • SCOPPIA LA POLEMICA ALMAGRO La festa iberica sembra già finita, con il prossimo forfait di Nadal e Ferrer bisogna ricostruire la squadra di Coppa Davis per il 2012 e il tennista murciano non ha accolto positivamente […]
  • NADAL È TORNATO, ASFALTATO BERDYCH Convincente prova del numero uno del mondo che sul centrale di Madrid liquida per 6-4 6-2 il numero 6 del mondo, al termine di una prova davvero convincente. Domani in semifinale avrà […]
  • LO SCACCO DI FELICIANO Ottime statistiche e risultato convincente per Lopez che con una prestazione a sorpresa ha battuto in 3 set Andy Roddick, una vittoria con cui lo spagnolo si toglie qualche sassolino dalle scarpe...
  • NADAL ELIMINATO DA FELICIANO LOPEZ, NOLE OK CON MURRAY E FERRER Rafa Nadal eliminato da Feliciano Lopez dichiara a fine match che si opererà di appendicite soltanto dopo le Finals di Londra. Scivoloni anche per Wawrinka, Nishikori e Dimitrov. Soffre […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Maggio 2018

  • Nadal senza limiti. Continua a primeggiare il n.1 del mondo, in barba agli infortuni, al nuovo che avanza e anche ai suoi quasi 32 anni. Un fenomeno che si nutre di "mattone tritato".
  • Gli Internazionali di un tennista romano. Nascere ad un passo dal centrale del Foro Italico, scrutarlo, sognarlo e riusicire a calcarlo da beniamino del pubblico. "Core de Roma" Pistolesi racconta il suo sogno diventato realtà.
  • In America qualcosa si muove. I tornei d'oltreoceano giocati a Indian Wells e Miami hanno mostrato un panorama tennistico in movimento, in cui le certezze dei campionissimi traballanno e cominciano a intravedersi sprazzi di futuro.