LI NA E I GUADAGNI DA URLO: NEL 2016 PIU’ DI 20 MILIONI DAGLI SPONSOR

L'ex tennista cinese continua a fare grandi profitti nonostante abbia appeso la racchetta al chiodo tre anni fa
mercoledì, 27 Settembre 2017

Li Na è in queste settimane l’ambasciatrice principale del WTA di Wuhan in corso questa settimana in Cinai che vede al via le migliori giocatrici al mondo tranne Elina Svitolina e Venus Williams. L’ex numero due al mondo, che ha appeso la racchetta al chiodo nell’ottobre 2014, è molto attiva ancora fuori dal campo: vanta diverse collaborazioni con film e libri, ha una linea d’abbigliamento a lei dedicata in collaborazione con la Nike, è ospite di diverse trasmissioni televisive in Cina e probabilmente avrà tra qualche anno una sua Accademia di tennis, il che potrebbe rappresentare per i tennisti cinesi un “grande aiuto – ha detto a CNN il manager di Li Na, Max Eisenbud – La mia idea è quella di creare un ‘territorio Li Na’, dove c’è un ristorante, un hotel e una spa. Stiamo trovando la giusta location, ma è un progetto ben avviato. Non siamo interessati solo a fare un’accademia e a metterci il suo nome. Li Na vuole un ottimo sistema a livello scolastico. Bisognerà trovare anche la giusta scuola, perché non è che saremo noi a gestirla. Ci occupiamo di tante cose. È pazzesco quanto interesse ci sia.”

Li Na è diventata una vera e propria idola nel territorio cinese praticamente dalla finale del Roland Garros 2011 vinta nei confronti di Francesca Schiavone. Solo in Cina, quel match è stato visto da 116 milioni di persone. Anche sui social network la situazione è più che positiva, visto che vanta 25 milioni di followers su Weibo. Ha dunque una forte influenza nella testa delle persone: sono 15 i milioni di praticanti del tennis, un numero sbalorditivo se pensiamo che nel 1988 si arrivava ad “appena” un milione. Tutto ciò significa ovviamente tanto tanto denaro: l’anno scorso Li Na ha guadagnato più di $20 milioni derivanti da progetti, pubblicità e sponsor di importanza mondiale quali Nike, Mercedes Benz e Rolex. E addirittura più tempo passa dal suo ritiro, più guadagna fuori dal campo: pensate che nel 2014 era arrivata a $18 milioni. “Proviene da uno dei Paesi più ricchi al mondo – ha aggiunto Eisenbud – La chiamo la Billie Jean King del Paese, è una vera e propria pioniera. La sua attività di business in China ha avuto un boom straordinario e sta facendo davvero parecchi soldi.”


Nessun Commento per “LI NA E I GUADAGNI DA URLO: NEL 2016 PIU' DI 20 MILIONI DAGLI SPONSOR”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • LI NA, LA FORZA DELLA SOFFERENZA Forte, precisa, combattiva, mondiale. E' Li Na, ex numero due del mondo e plurivincitrice Slam, che oggi compie 34 anni
  • LA VITA DI LI NA? NEL 2016 IN ARRIVO UN FILM La vita di Li Na, in un lungometraggio diretto dal regista cinese Peter Ho-Sun Chan vedrà la sua luce nel 2016. Ennesimo capolavoro dell'ex stella del tennis asiatico, capace di sfruttare […]
  • FEDERER: UN NOME DA 46 MILIONI DI DOLLARI Re in campo ma anche nel marketing. Roger Federer risulta lo sportivo commercialmente più pagato al mondo insieme al golfista Tiger Woods: 46 milioni di dollari i ricavi ottenuti dai due […]
  • LI NA: SCORRONO I TITOLI DI CODA Li Na, 32 anni, due volte campionessa Slam, abbandona il tennis agonistico. L’annuncio ufficiale avviene tramite una lettera a cuore aperto.
  • FEDERER E’ IL SECONDO ATLETA PIU’ PAGATO AL MONDO TENNIS – La rivista statunitense Forbes ha stilato come ogni anno la lista degli atleti più pagati al mondo. Federer è il secondo più ricco in assoluto, in top 100 anche Djokovic e Nadal. […]
  • BUON COMPLEANNO LI NA La tennista cinese più forte di tutti i tempi compie 32 anni. Una carriera di grande prestigio e una personalità tra le più interessanti e forse tormentate del circuito. Lei il tennis non […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.