JOHN MCENROE ESPRIME AMMIRAZIONE PER NICK KYRGIOS

L'ex tennista americano ribadisce il suo interesse nei confronti dell'australiano
giovedì, 12 Aprile 2018

Lo statunitense John McEnroe è arrivato a Marbella. Dopo aver passato due giorni di vacanza con sua moglie Patty Smith a Venezia, l’ex numero uno del mondo ha detto in un’intervista all’agenzia EFE durante la Senior Masters Cup che si gioca nel circolo di Puente Romano vhe ciò che si è vissuto a Praga è stato formidabile per tutto il mondo del tennis. McEnroe, che ha sempre difeso la Coppa Davis, ha sottolineato come ora sia arrivato il momento di apportare dei cambiamenti. “È stato qualcosa di impressionante alla Laver Cup, soprattutto per aver visto un gruppo di giocatori competere insieme divertendosi. Credo che tutto il mondo abbia capito che è una competizione super”.

“La Coppa Davis è stata una parte molto importante della mia vita, ma credo che non abbia avuto molti cambiamenti e invece dovrebbe averli, e dovrebbe lavorare insieme ai Giochi Olimpici e alla Laver Cup. In questo modo credo che ci sarebbero meno problemi e che si lavorerebbe tutti meglio. Si potrebbe giocare una volta ogni due anni, magari il team vincitore potrebbe decidere in quale città giocare. Sono tante le cose che potrebbero far funzionare meglio le cose, tipo l’abolizione del format tre set su cinque. Lo dico già da 25 anni e sono stato l’unico a quel tempo. Quando mi chiedono della Coppa Davis ho sempre lo stesso sentimento, mi sono sentito orgoglioso a rappresentare il mio Paese ma le cose sono cambiate. La Coppa Davis è quattro settimane l’anno, la Laver Cup solo una. E nell’anno olimpico le cose si complicano sempre più”.

A Praga lo si è visto molto vicino a Nick Kyrgios, che ha recentemente detto di vedere tante somiglianze tra lui e McEnroe. Potrebbe allenarlo in futuro? “Per essere allenatore di qualcuno, quel qualcuno deve avere la necessità di essere allenato da me. Nick è un grande giocatore della squadra e gioca il suo miglior tennis nelle competizioni di questo tipo. Sono stato fortunato ad aver lavorato lì come tecnico, e se uno come lui mi chiedesse di allenarlo, a me piacerebbe farlo. È il giocatore più talentuoso del circuito. Nel tennis ci sono tanti fattori da prendere in considerazione, anticipare la palla e avere amore per questo gioco, oltre che a gestire la pressione. Kyrgios è sulla giusta strada per vincere uno Slam ma ci sono anche altri giocatori come Tiafoe e Shapovalov”.


Nessun Commento per “JOHN MCENROE ESPRIME AMMIRAZIONE PER NICK KYRGIOS”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.