CIRCUITO CHALLENGER: ESORDIO VINCENTE PER VANNI, ELIMINATO GHEDIN

Il veterano aretino vince in rimonta e si qualifica agli ottavi in quel di Brest, ora attende Copil o Reuter. Male invece il romano piegato dal cinese Zhang
lunedì, 23 Ottobre 2017

Tennis. Settimana molto importante per i colori azzurri a livello Challenger, considerata la presenza di svariati appuntamenti prestigiosi utili ad acquisire la giusta dose di fiducia in vista dell’ultimo scorcio della stagione 2017. Abbiamo infatti ancora negli occhi le due finali consecutive raggiunte da Lorenzo Sonego su questi palcoscenici, rispettivamente in quel di Ortisei e Ismaning, con un bilancio complessivo di una vittoria e una sconfitta che fa ben sperare per la crescita del portacolori torinese. É evidente come il 2018 rappresenterà uno snodo fondamentale per molti degli atleti nostrani attesi al definitivo salto di qualità.

Buon esordio di Luca Vanni sul cemento indoor francese di Brest, sede di uno dei tornei autunnali più prestigiosi come testimonia l’importanza dei nomi inseriti nel tabellone principale. Il 32enne aretino si è sbarazzato in rimonta del bosniaco Setkic grazie al punteggio di 2-6 7-6(6) 6-4 dopo aver anche annullato un match point nel corso delle due ore e trentacinque minuti di battaglia senza esclusione di colpi. Agli ottavi il giocatore azzurro dovrà però innalzare il proprio rendimento al cospetto di uno tra il belga Reuter il rumeno Copil.

Ricordiamo che nella entry list si registrano anche i nomi di Matteo Berrettini, atteso al primo turno dal temibile Konstantin Kravchuk, Salvatore Caruso, Matteo Donati opposto subito al favorito del seeding Daniil Medvedev, Alessandro Giannessi e Andrea Arnaboldi, quest’ultimo entrato in tabellone in qualità di lucky loser in seguito alla sconfitta rimediata nel turno conclusivo delle qualificazioni.

Eliminato purtroppo Riccardo Ghedin nel torneo di Suzhou, dove l’esponente romano è stato costretto a cedere il passo di fronte al beniamino locale Zhang impostosi con il risultato di 6-3 7-5 al termine di una sfida sempre controllata dall’inizio alla fine. Al tenace capitolino non è invece bastata una coraggiosa reazione d’orgoglio nei frangenti conclusivi della seconda frazione, rivelatasi vana ai fini di una rimonta troppo complicata per concretizzarsi su una superficie così rapida.

Il cemento indoor cinese ospiterà anche le performance di Lorenzo Frigerio, chiamato ad affrontare la wild card di casa Xin Gao, un impegno non impossibile se il nativo di Lecco scenderà in campo con la giusta attitudine mentale. Da segnalare poi la trasferta in Vietnam di Alessandro Bega di scena a Ho Chi Minh City, anche se l’azzurro non avrà vita facile all’esordio contro la terza testa di serie Polansky. Soltanto Marco Cecchinato sarà infine presente sulla terra battuta peruviana di Lima, complice l’eliminazione del connazionale Roberto Marcora nel primo round del tabellone cadetto.


Nessun Commento per “CIRCUITO CHALLENGER: ESORDIO VINCENTE PER VANNI, ELIMINATO GHEDIN”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.