TOMLJANOVIC DIFENDE KYRGIOS: “NESSUNO VEDE IL SUO LATO GENUINO”

L’attuale fidanzata del giovane australiano, la connazionale Alja Tomljanovic, si scaglia contro tutti coloro che sparano giudizi senza conoscere la persona
giovedì, 28 Dicembre 2017

Tennis. La lunga schiera di detrattori del bad boy australiano Nick Kyrgios si aggiunge ogni giorno di ulteriori componenti, anche se non manca chi dimostra il proprio sostegno in favore del talento di Canberra, come la sua attuale fidanzata Alja Tomljanovic.

La 24enne nativa di Zagabria, ma naturalizzata australiana a partire dal 2014, ha spiegato la differenza tra il Kyrgios che si vede in campo e quello invece della vita di tutti i giorni nel corso di un’intervista rilasciata al portale Adelaide Now.

“Ciò che si vede in TV e si legge sui giornali è frutto di ciò che si fa in campo. Abbiamo tutti un lato negativo quando le cose non vanno bene.

Ma gli altri non vedono il suo lato genuino quando è con amici e famiglia. Sono tante le cose ingiuste nella vita e non ci si può far niente”.

Dopo una breve separazione avvenuta qualche mese fa dopo il torneo di Wimbledon, Tomljanovic e Kyrgios hanno deciso di tornare insieme a tutti gli effetti, tanto da aiutarsi reciprocamente anche durante la preparazione invernale.

“Palleggiare con lui aiuta il mio gioco – ha sostenuto l’attuale numero 118 del mondo che nel 2015, prima di essere falcidiata dagli infortuni, ha raggiunto un best ranking alla posizione numero 47 -. Non giochiamo mai forte ovviamente perchè non vincerei un punto”.

Parole molto meno dolci nei confronti di Nick sono giunte invece dal belga David Goffin, con il numero sette del mondo apparso molto critico in un’intervista al quotidiano SudPress.

“Penso di avere un buon atteggiamento e comportamento, per avere successo. Lo faccio prima per me e poi per avere un impatto sui giovani, ancora meglio.

Un ragazzo come Kyrgios è arrivato al top, ma non penso sia un buon esempio per i giovani australiani. È il suo modo di lavorare e funziona. La gente vuole vedere più giocatori come me”.

Interrogato sull’infortunio al ginocchio che aveva caratterizzato l’ultimo scorcio del 2017, David ha fornito una risposta incoraggiante in vista dell’imminente inizio della nuova stagione.

“Va molto meglio ed essermi riposato per due settimane è stato fantastico. Sto facendo un trattamento a lungo termine che continuerà. Ma la buona notizia è che non mi dà fastidio”.

Infine, un accenno anche alle vacanze trascorse insieme ad alcuni componenti della compagine francese di Coppa Davis, avversari durante l’ultima finale andata in scena lo scorso novembre in quel di Lille.

“Abbiamo parlato qualche volta di tennis, poco della finale. Non vedo Jo, Lucas e Pierre-Hugues come rivali ma amici. E le nostre fidanzate vanno molto d’accordo”.

 


Nessun Commento per “TOMLJANOVIC DIFENDE KYRGIOS: "NESSUNO VEDE IL SUO LATO GENUINO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.