HOPMAN CUP, LA RUSSIA DI KHACHANOV E PAVLYUCHENKOVA SI CONGEDA CON UNA VITTORIA

Decisivo il doppio decisivo vinto contro il Giappone di Osaka e Sugita
giovedì, 4 Gennaio 2018

Sfida inaugurale della sesta giornata senza alcuna conseguenza sull’esito finale del tabellone alla Hopman Cup. La Russia ha sconfitto a Perth il Giappone per 2-1. Ad aprire le danze il successo di Naomi Osaka, che ha battuto all’ultimo respiro per 64 36 76(5) Anastasia Pavlyuchenkova. “Sono molto contenta di aver vinto questa partita – ha detto Osaka, che aveva dato forfait per la sfida contro gli Stati Uniti per un virus virale -. Sento di essere in grado di giocare contro una giocatrice di quel livello, senza sentirmi al 100%. Quindi dovrei essere orgogliosa di me stessa. Volevo soltanto regalare al pubblico un match divertente e non terminare in malo modo la mia avventura”.

Osaka è spesso menzionata tra le giocatrici della nuova generazione: “È un onore. Sento che ci siano tante giocatrici degli anni ’90 molto forti. Spero di essere all’altezza, loro per me rappresentano una motivazione e voglio essere nell’elite ogni settimana”.

Sulla sua esperienza alla Hopman Cup, Osaka ha aggiunto: “Mi sono divertita tanto. Ero molto nervosa, ma è stata una grande esperienza e mi sento grata per aver avuto la possibilità di giocare qui”.

A rimettere le cose in parità ci ha pensato Karen Khachanov, che ha sconfitto Yuichi Sugita 6-4 6-2 mettendo a segno 19 vincenti. “Finalmente ho vinto una partita – ha detto il numero 45 del mondo, che era reduce dalle sconfitte contro Roger Federer e Jack Sock in singolare -. È una bella sensazione affrontare i migliori giocatori del mondo”.

Khachanov che è poi andato a vincere il doppio decisivo insieme a Pavlyuchenkova, prevalendo col netto punteggio di 4-1 4-0.


Nessun Commento per “HOPMAN CUP, LA RUSSIA DI KHACHANOV E PAVLYUCHENKOVA SI CONGEDA CON UNA VITTORIA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.