ATP BRISBANE: KYRGIOS RIMONTA DIMITROV, FINALE CONTRO HARRISON

L’australiano prenota il titolo imponendosi in rimonta ai danni del bulgaro nella semifinale del torneo di Brisbane, ma prima dovrà vedersela con Harrison
sabato, 6 Gennaio 2018

Tennis. Spettacolo e grandi emozioni nella giornata odierna del prestigioso ATP di Brisbane, dedicato come da tradizione alle semifinali maschili prima di assistere all’atto conclusivo del singolare femminile in programma nella sessione serale.

Ad riscaldare la folla giunta numerosa sulle tribune ci ha pensato il padrone di casa Nick Kyrgios, autore della terza rimonta consecutiva all’interno della medesima settimana stavolta ai danni del favorito del seeding Grigor Dimitrov piegato in rimonta.

Il portacolori bulgaro è stato infatti obbligato alla resa con lo score di 3-6 6-1 6-4, un risultato dettato soprattutto da un evidente calo psico-fisico accusato nella seconda metà di gara e probabilmente influenzato anche dalla dura preparazione atletica svolta durante l’estate.

Per il giovane australiano non poteva invece esserci inizio migliore anche sotto il profilo della tenuta in campo, se si considera che domani andrà a caccia di un titolo mediante potrebbe acquisire ulteriore fiducia in vista del primo Slam stagionale previsto a Melbourne dal 15 al 28 gennaio prossimo.

I progressi compiuti dal giovane talento di Canberra sono apparsi evidenti anche quest’oggi, così come un’ottima condizione fisica dopo i fastidiosi problemi all’anca accusati nella seconda parte della scorsa annata. Proprio in merito a questa situazione, Kyrgios aveva rassicurato tutti alla vigilia del torneo.

Quanto all’infortunio all’anca, posso dire di essermi rimesso completamente. Mi sento molto bene fisicamente, il periodo di riabilitazione mi ha aiutato affinchè questi dolori non si ripresentino in futuro.

C’è tanta pressione quando giochi in casa, è normale. Tutti si aspettano grandi cose da me, credo sia fondamentale tenere un buon livello di regolarità per tutto l’anno.

Serve a poco fare bene in Australia a gennaio, se poi nel resto dei tornei non centri risultati altrettanto soddisfacenti. Mi auguro che il nuovo anno porti innanzitutto tanta salute, poi i risultati arriveranno di conseguenza.

L’anno scorso ho avuto tanti alti e bassi, periodi molto complicati da gestire. Spero che il 2018 sia migliore anche sul profilo della continuità”.

A separarlo dal trofeo c’è ora soltanto l’ex promessa del movimento statunitense Ryan Harrison, impostosi in rimonta grazie al punteggio di 4-6 7-6(5) 6-4 dinnanzi alla sorpresa di casa Alex De Minaur resosi comunque protagonista di una settimana da incorniciare.

Entrambi i precedenti disputati nel circuito maggiore sorridono al 21enne aussie, uscito vittorioso sia nel 2016 in occasione del torneo di Tokyo sia l’anno scorso sulla terra battuta di Madrid.

Da sottolineare come in entrambe le circostanze il nativo di Shreveport non sia riuscito ad aggiudicarsi nemmeno un parziale, nella speranza di riuscire finalmente a sfatare questo tabù nella giornata di domenica.

 

 


Nessun Commento per “ATP BRISBANE: KYRGIOS RIMONTA DIMITROV, FINALE CONTRO HARRISON”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.