HOPMAN CUP, SVIZZERA CAMPIONE: FEDERER E BENCIC BATTONO LA GERMANIA

Il 19 volte campione Slam prevale su Zverev in tre set, poi Kerber rimette le cose in parità prima del doppio misto vinto dagli elvetici
sabato, 6 Gennaio 2018

La trentesima edizione della Hopman Cup ha il suo vincitore: in una finale molto equilibrata alla fine è stata la Svizzera di Roger Federer e Belinda Bencic a trionfare nel doppio decisivo sulla Germania di Alexander Zverev e Angelique Kerber. Ad aprire la sfida è stato il singolare maschile, con il 19 volte campione Slam che ha prevalso per 6-7(4) 6-0 6-2 contro “Sascha”. “Non potrei essere più felice, ho giocato alla grande per tutto il corso del match – ha detto Federer -. Sascha ha sicuramente abbassato il livello nel secondo e terzo set, ma io sono stato in grado di approfittarne e, cosa più importante, di portare la Svizzera avanti. Ho cercato di giocare quanto più aggressivo possibile. Il campo è veloce e ciò aiuta se vai a rete correttamente’.

Dopo aver mancato due palle break all’inizio del match, Zverev si è trovato subito con le spalle al muro, ma è riuscito ad annullare lo stesso tre palle break. Il tedesco ha giocato meglio e con più convizione da fondo rispetto a quanto non avesse fatto venerdì sera nella sconfitta in tre set con Thanasi Kokkinakis. Federer si è dimostrato ancora una volta un maestro nel variare il gioco con un’infinità di palle corte e colpi al volo, ma non è riuscito a togliere la battuta a Zverev e nel tie-break, grazie a un super pallonetto il tedesco si è portato in vantaggio per 3-1. Un altro passante di rovescio cruciale gli ha procurato tre set point di fila. Alla seconda opportunità, il 20enne di Amburgo si è portato a casa il primo set nonostante i 20 vincenti messi a segno da Federer, che non si è scoraggiato e ha continuato con la tattica di gioco pensata, facendo chip and charge e serve and volley. Secondo set volato via in un batter d’occhio: appena 22 minuti. Dall’1-1 del terzo set è stato ancora dominio Federer, che ha chiuso la partita con una palla corta incredibile. “Non ho mai vinto un match in questo modo, quindi è una grande cosa. È bello. Lavoro in modo part time ora. Di mattina lavoro, di pomeriggio sono libero. È bello essere marito, padre e tennista”.

Nel secondo singolare a portare le cose in parità ci ha pensato Angelique Kerber che dopo un 2017 sottotono sembra rinvigorita. La tedesca ha sconfitto Belinda Bencic per 6-4 6-1, ma nel misto la Svizzera è nuovamente risalita in cattedra prevalendo col punteggio di 4-3(3) 4-2. “Dopo tutti questi anni non riesco a credere di essere di nuovo qui. È assolutamente straordinario. Ho perso il conto degli anni, è stato un piacere far coppia con Belinda”.


Nessun Commento per “HOPMAN CUP, SVIZZERA CAMPIONE: FEDERER E BENCIC BATTONO LA GERMANIA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.