AUSTRALIAN OPEN: SEPPI EROICO! AGLI OTTAVI TROVERÀ EDMUND

Grande impresa compiuta da Andreas Seppi sul cemento degli Australian Open, a testimonianza dello straordinario feeling con il primo Slam dell’anno
venerdì, 19 Gennaio 2018

Tennis. Gli Australian Open rappresentano ancora una volta terreno di caccia per uno strepitoso Andreas Seppi, alla sua quarta apparizione in carriera agli ottavi di finale del primo Slam della stagione negli ultimi sei anni, la seconda consecutiva (in nessun altro Major può vantare un bilancio simile).

Il veterano altoatesino si è infatti sbarazzato oggi del gigante croato Ivo Karlovic grazie allo score conclusivo di 6-3 7-6(4) 6-7(3) 6-7(5) 9-7 al termine di una battaglia senza esclusione di colpi durata le bellezza di quasi quattro ore totali.

Ennesima prova di grande cuore quella offerta dall’allievo di Max Sartori sul rovente cemento di Melbourne, nonostante dall’altra parte della rete il nativo di Zagabria abbia siglato addirittura 52 aces complessivi non concedendo dunque mai ritmo all’esponente nostrano. Quest’ultimo resta inoltre ancora imbattuto durante questo primo scorcio del 2018, essendo reduce dal trionfo conseguito al Challenger di Canberra.

Visibilmente soddisfatto Seppi anche nel post-match, dove si è concesso con enorme disponibilità ai giornalisti per la tradizionale conferenza stampa. Anche tale aspetto conferma la serietà e professionalità del tennista di Bolzano.

“Karlovic sembrava più stanco all’inizio che alla fine del match, all’inizio del terzo set ho pensato che si ritirasse. Poi quando è calato un po’ il sole ha cominciato a servire molto meglio, soprattutto non cercava solo gli angoli ma tirava anche al centro.

Ho perso terzo e quarto set ma sono rimasto lì a lottare. Sapevo di non potermi mai distrarre ai miei turni di battuta e che dovevo giocare un buon game alla risposta.

Non era facile perché lui rischiava molto anche sulla seconda palla e si rischiava di andare all’infinito visto che qui a Melbourne non c’è tiebreak nel set decisivo.

La passata stagione avevo avuto problemi a fino anno e c’è anche il problema dell’anca. Ogni sei mesi devo fare una iniezione e fermarmi per sei, sette settimane. Alla mia età è complicato poi riprendere il ritmo”.

Agli ottavi Andreas se la vedrà con la giovane promessa del tennis britannico Kyle Edmund, avanti uno a zero nel computo degli scontri diretti essendosi aggiudicato l’unica sfida andata in scena ad Anversa nel 2016.

E’ un giocatore che quando è fermo spinge forte sulla palla soprattutto di diritto. Dovrò farlo muovere, spostarlo il più possibile e provare ad essere aggressivo alla risposta senza lasciargli troppo campo”.

Passando infine al torneo di doppio, terzo turno fatale per la coppia formata dal nostro Fabio Fognini e dallo spagnolo Marcel Granollers, arresisi alla distanza di fronte al più collaudato duo Ram/Sharan con il punteggio di 4-6 7-6(4) 6-2 dopo oltre due ore di battaglia serrata.

Risultati:

K. Edmund b. N. Basilashvili 7-6(6) 3-6 4-6 6-0 7-5
[10] P. Carreno Busta b. [23] G. Muller 7-6(4) 4-6 7-5 7-5
A. Seppi b. I. Karlovic 6-3 7-6(4) 6-7(3) 6-7(5) 9-7
[3] G. Dimitrov b. [30] A. Rublev 6-3 4-6 6-4 6-4
[24] D. Schwartzman b. A. Dolgopolov 6-7(1) 6-2 6-3 6-3
[6] M. Cilic b. R. Harrison 7-6(4) 6-3 7-6(4)
[17] N. Kyrgios b. [15] J.W. Tsonga 7-6(5) 4-6 7-6(6) 7-6(5)
[1] R. Nadal b. [28] D. Dzumhur 6-1 6-3 6-1


Nessun Commento per “AUSTRALIAN OPEN: SEPPI EROICO! AGLI OTTAVI TROVERÀ EDMUND”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.