FEDERER PRECISA: “ROLAND GARROS? DECIDERÒ SOLO DOPO MIAMI”

Il venti volte campione Slam Roger Federer ha affermato che prenderà una decisione sulla terra battuta solo dopo il Sunshine Double
sabato, 10 Marzo 2018

Tennis. L’interrogativo in merito alla possibile partecipazione di Roger Federer all’edizione 2018 del Roland Garros è destinato a proseguire anche durante le prossime settimane, almeno stando alle dichiarazioni del fuoriclasse svizzero rilasciate ai microfoni di Eurosport France.

“Ho già detto che avrei deciso se giocare o meno il Roland Garros solo dopo Miami, quindi vedrò se fare la stessa cosa dell’anno scorso. Dipenderà da come andrà questo mese.

L’anno scorso ho preso la difficile decisione di rimanere a casa. Il tempo mi ha dimostrato che ho preso la scelta giusta ma è stata una delle decisioni più difficili della mia carriera”.

“Sarebbe bello tornare al Roland Garros. Il mio grande sogno è di vincerlo ma non posso ignorare che sarebbe molto difficile quindi per ora sono concentrato sui prossimi tornei e il mio grande obiettivo a medio termine è il titolo di Wimbledon”.

“Sono un giocatore da terra. Sono cresciuto su questa superficie. Ho giocato su terra al coperto in inverno. Mi è piaciuto giocare lì.

Nel circuito è stato complicato perché mi ci è voluto molto tempo per vincere a Parigi e la gente pensava che non mi piacesse; ma forse perché le altre superfici erano più facili e veloci per il mio stile di gioco”.

“Quando sei al top, tutti guardano tutto quello che fai in modo ancor più attento quindi è come se volessi stare in un’ombra, perché non vuoi che le persone conoscano la tua formula magica, se esiste – ha precisato -.

Nel momento a te favorevole vuoi che rimanga così più a lungo possibile e a volte tendi ad entrare un po’ in una bolla. Ma non è il mio caso.

Anche quando sei impegnato, stai giocando bene, hai le tue routine. Non so negli altri sport, ma nel tennis anche vedendo Rafa e Novak, è così”.

“È favoloso tornare qui da numero uno del mondo. Ti dà automaticamente un po’ di sicurezza. Dici a te stesso che sei il miglior giocatore in questo momento.

Ma dobbiamo continuare a lavorare e applicare la giusta tattica. Dato che detengo il titolo, c’è anche una sorta di pressione.

Spero già di vincere questo primo turno per liberarmi un po’ da questa pressione. La motivazione principale è difendere i titoli. I punti, tutto questo, è sempre meno importante. Sono già stato numero 1 al mondo nella mia carriera.

Se lo perdo, nessun problema. Preferisco rimanerci, certo, ma so che prima o poi lo perderò. Per il momento, mi rende felice esserlo. I punti sono sempre stati così per 20 anni. Cerchi di vincere, ci provi a difenderlo e sono abituato a questo”.


Nessun Commento per “FEDERER PRECISA: "ROLAND GARROS? DECIDERÒ SOLO DOPO MIAMI"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.