CIRCUITO WTA: YAFAN WANG APPRODA AI QUARTI DI FINALE IN CINA

Le speranza del pubblico di casa restano accese sul cemento cinese, in quello che rappresenta l’unico appuntamento WTA di questa settimana
giovedì, 19 Aprile 2018

Tennis. Continua la progressione di Yafan Wang sul cemento cinese del WTA di Zhengzhou, dove la beniamina del pubblico ha fatto valere il suo status di quarta testa di serie rifilando un perentorio 6-1 6-2 alla malcapitata uzbeka Sabina Sharipova dopo appena cinquantasei minuti.

“La vera difficoltà per Maria – riconosce – è che in questo periodo le avversarie hanno fiducia quando giocano contro di lei, pensano di avere una chance di batterle.

Succede un po’ a tutti i campioni, anche a Serena Williams nei suoi periodi peggiori, e così le avversarie pensavano: “Oh, forse ho una possibilità”.

Queste sconfitte della Sharapova regalano fiducia alle future avversarie. Un tempo avrebbero detto: “Che sfortuna, gioco contro Maria!”, mentre ora la sensazione è cambiata”.

“Negli ultimi tempi forse teme che i suoi colpi non siano veloci come prima e meno profondi. Il guaio è che nelle ultime partite, quando cerca di spingere, le avversarie hanno alzato il livello di gioco e le hanno tenuto testa. Sono tutte piccole cose che le rendono complicato il suo miglioramento.

Certo, lei è una combattente nata e vive ogni match molto intensamente, ma è anche vero che sta invecchiando e ciò rende tutto più difficile a livello WTA.

Io spero che torni al suo migliore livello, e penso che succederà, ma non credo che accadrà da un giorno all’altro. Sarà una salita molto difficile.

Se Maria riuscirà a conquistare un altro grande torneo, tutto verrà da sé: le avversarie penseranno che è tornata davvero e potrebbe restarci a lungo”.

 “Serena Williams sarà la stessa di sempre: sarà molto forte, e continuerà a lottare per ogni torneo. Non è mai stata una donna che ha permesso a qualcosa o qualcuno di ostacolarla, e non mi aspetto che ora possa cambiare qualcosa, soprattutto ora che con 23 Slams, sta per eguagliare il record di Margaret Court, trovare il suo spirito competitivo non sarà un problema quando tornerà sul circuito”.

”Quando Serena tornerà, sono certa che sarà pronta a vincere di nuovo i titoli, non ha giocato per più di 12 mesi, il suo ultimo torneo è stato l’Australian Open 2017. È passato molto tempo è vero, non sarà facile nei WTA.

Nel mio caso, il periodo di assenza più lungo che ho avuto dopo l’intervento al ginocchio è stato di due mesi, e più a lungo sei lontano dal campo, più ti costerà fisicamente tornare al punto in cui eri prima, ma lei ce la farà”.

“Una cosa è assentarsi dal circuito per un anno quando si hanno 26 anni, ma un’altra è farlo quando ne hai 36. Più si è grandi più tutto sarà più lento: il recupero, la prevenzione degli infortuni, parti di recupero difficili, il lavoro sul tuo corpo.

Quindi credo che ci vorrà più tempo per tornare in forma e sentirsi bene in campo. Ma nessuno dovrebbe fare l’errore di sottovalutare Serena, dopo tutto, ha vinto l’Australian Open dello scorso anno, mentre era incinta di sua figlia.

Serena è molto solida, ha un grande servizio e armi enormi nel suo gioco, quindi non ci vorrà molto tempo per recuperare il ritmo partita”.


Nessun Commento per “CIRCUITO WTA: YAFAN WANG APPRODA AI QUARTI DI FINALE IN CINA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.