ROLAND GARROS – CECCHINATO: “L’OBIETTIVO È FINIRE NELLA TOP 20”

Parole d’orgoglio quelle pronunciate dal siciliano al termine della semifinale del Roland Garros, dove ha lottato fino all’ultimo contro Thiem

Tennis. Marco Cecchinato ha riportato un tennista azzurro in semifinale in uno Slam a distanza di 40 anni dall’ultima volta, anche se a qualificarsi per l’ultimo atto del Roland Garros è stato alla fine l’austriaco Dominic Thiem al termine di un match comunque ben giocato dall’esponente palermitano.

“È stato un torneo molto speciale per me, ho giocato due set contro Thiem faccia a faccia e sono molto orgoglioso perché è il secondo o il terzo miglior giocatore a terra”, ha ammesso Marco in conferenza stampa.

L’esito del secondo set sarebbe potuto essere diverso con tre chance mancate nel corso del tiebreak. “Ho avuto le mie opzioni nel Tie-Break per prendere il set e penso che avrebbe potuto cambiare molto l’inerzia della gara”, ha spiegato.

“Realizzare una semifinale qui è stato incredibile e giocare a tennis come Dominic, ho bisogno di più partite contro giocatori di questo livello e parlerò con la mia squadra per mirare a finire nella Top 20.”

“Ho iniziato a giocare a questo livello un paio di mesi fa, ho vinto a Budapest un mese fa e a Monte Carlo mi sono già visto molto bene, ho notato che le cose andavano molto meglio rispetto allo scorso anno e quindi voglio continuare così nel resto della stagione”.

Dopo questo risultato, il calendario previsto cambierà: “Stavo andando a giocare a Stoccarda la prossima settimana, ma comincerò sull’erba a Eastbourne e dopo Wimbledon andrò a Umago e Amburgo, con questa classifica la verità è che le cose cambiano molto”.

“Penso che sia molto probabile che Thiem possa vincere il Roland Garros, ha i colpi per farlo e lo vedo molto bene”, ha detto Cecchinato, che si aspetta un’accoglienza molto speciale in Italia, ma soprattutto nella sua città Palermo.


Nessun Commento per “ROLAND GARROS - CECCHINATO: "L'OBIETTIVO È FINIRE NELLA TOP 20"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.