WIMBLEDON: KERBER È LA PRIMA FINALISTA, ASFALTATA OSTAPENKO

La tedesca non tradisce le attese e centra la sua seconda finale sull’erba di Wimbledon, nulla da fare per una buona Ostapenko

Tennis. A due di distanza dall’ultima volta Angelique Kerber torna in finale sull’erba di Wimbledon, dopo che la campionessa tedesca si era arresa in finale nell’edizione 2016 al cospetto di Serena Williams. L’esito della seconda semifinale potrebbe dunque scrivere una gustosa rivincita nell’ultimo atto di sabato.

L’ex numero uno al mondo si è infatti sbarazzata oggi della giovane lettone Jelena Ostapenko grazie al punteggio conclusivo di 6-3 6-3 dopo appena un’ora e dieci minuti, utile ad esemplificare in maniera ulteriore il dominio della testa di serie numero 11.

La vincitrice del Roland Garros 2017 ha potuto ben poco di fronte alla maggiore consistenza della rivale impeccabile da fondo campo, tanto da subire una striscia mortifera di tre game consecutivi che ha indirizzato la frazione inaugurale dalla parte della Kerber.

Quasi analogo l’andamento del secondo parziale caratterizzato dalla netta supremazia di Angelique al servizio, una sensazione palesata anche dalle quattro palle break annullate su cinque complessive. Ostapenko si è invece ritrovata sotto 1-5 in men che non si dica, riuscendo poi soltanto a rendere meno perentorio lo score finale.

Kerber andrà quindi a caccia del suo secondo Slam in carriera dopo l’exploit agli Australian Open nel 2016, mentre Jelena può comunque ritenersi soddisfatta guardando al tennis espresso nelle ultime due settimane dopo la cocente delusione rimediata al Roland Garros.

Tra poco scenderanno in campo Serena Williams e Julia Goerges per la seconda semifinale, con la fuoriclasse a stelle e strisce avanti 2-0 nel bilancio degli h2h a livello WTA.

Di seguito i risultati della decima giornata di Wimbledon:

CENTRE COURT 14.00

Angelique Kerber(GER) 11 b. Jelena Ostapenko (LET) 12 6-3 6-3

Julia Georges (GER) 13 – Serena Williams (USA) 25


Nessun Commento per “WIMBLEDON: KERBER È LA PRIMA FINALISTA, ASFALTATA OSTAPENKO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.