WIMBLEDON – KERBER: “SONO ORGOGLIOSA DI ESSERE TORNATA IN FINALE”

Ecco le parole della campionessa tedesca alla sua seconda finale a Wimbledon dopo la sconfitta rimediata nell’edizione 2016

Tennis. La tedesca Angelique Kerber è la prima finalista sull’erba di Wimbledon, dove l’ex numero uno al mondo proverà a riscattare la disfatta subita nell’edizione 2016 proprio contro Serena Williams. Si tratterebbe inoltre del suo secondo Slam in carriera dopo l’exploit agli Australian Open due stagioni fa.

“La partita è iniziata davvero molto bene. Mi aspettavo che le giocasse così fin dai primi scambi. È stato molto difficile, mi ha reso la vita difficile da fondo campo. Ho cercato di rimanere concentrata, di giocare ogni punto, trovare il mio ritmo e correre qualche rischio nel momento in cui potevo farlo”, ha dichiarato Kerber in conferenza stampa.

“Nel secondo set è stato complicato soprattutto alla fine, perchè non sai mai cosa può accadere in quei momenti. Può essere in difficoltà e tornare a giocare molto bene. Ho provato a rimanere concentrata soprattutto sul 5-3, visto che lei è stata capace di rimontare spesso quando non aveva nulla da perdere.

Quindi ho mantenuto l’attenzione sul mio servizio. Sono davvero orgogliosa di essere tornata in finale a Wimbledon, soprattutto dopo il frangente difficile che ho dovuto affrontare l’anno scorso”.

Non poteva mancare ovviamente un commento sulla prossima avversaria Serena Williams: “Stiamo parlando di una campionessa. Abbiamo disputato così tante partite l’una contro l’altra negli ultimi anni. Fa piacere che sia riuscita a tornare a questo livello.

So che lei ti spinge sempre al limite costringendoti a giocare il tuo miglior tennis se vuoi portare a casa la vittoria. Naturalmente lei avrà grande fiducia. Conosce il sapore dei grandi appuntamenti. Non so nemmeno quante volte abbia trionfato qui”.


Nessun Commento per “WIMBLEDON - KERBER: "SONO ORGOGLIOSA DI ESSERE TORNATA IN FINALE"”


Inserisci il tuo commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Giugno 2018

  • Come dire: "Roger". Nelle istruzioni radiofoniche "Roger" vuol dire "Ricevuto". E con la vittoria sull'erba di Stoccarda il messaggio di Federer è arrivato forte e chiaro ai suoi rivali: vuole Wimbledon!
  • Meglio il tennis del calcio. Con la semifinale disputata al Roland Garros il 26enne palermitano Cecchinato ha in parte compensato la delusione degli sportivi italiani per l'esclusione della nazionale azzurra dai Mondiali di Calcio. Grazie Marco!
  • Rafa e Simona a tutto Slam! Sulla terra rossa parigina Nadal va a segno per l'11ma volta con la sicurezza di chi si sente invincibile, mentre la Halep fa il suo primo "centro" scrollandosi finalmente di dosso l'etichetta di n.1 senza portafoglio-Slam!