WIMBLEDON – KERBER: “SONO ORGOGLIOSA DI ESSERE TORNATA IN FINALE”

Ecco le parole della campionessa tedesca alla sua seconda finale a Wimbledon dopo la sconfitta rimediata nell’edizione 2016

Tennis. La tedesca Angelique Kerber è la prima finalista sull’erba di Wimbledon, dove l’ex numero uno al mondo proverà a riscattare la disfatta subita nell’edizione 2016 proprio contro Serena Williams. Si tratterebbe inoltre del suo secondo Slam in carriera dopo l’exploit agli Australian Open due stagioni fa.

“La partita è iniziata davvero molto bene. Mi aspettavo che le giocasse così fin dai primi scambi. È stato molto difficile, mi ha reso la vita difficile da fondo campo. Ho cercato di rimanere concentrata, di giocare ogni punto, trovare il mio ritmo e correre qualche rischio nel momento in cui potevo farlo”, ha dichiarato Kerber in conferenza stampa.

“Nel secondo set è stato complicato soprattutto alla fine, perchè non sai mai cosa può accadere in quei momenti. Può essere in difficoltà e tornare a giocare molto bene. Ho provato a rimanere concentrata soprattutto sul 5-3, visto che lei è stata capace di rimontare spesso quando non aveva nulla da perdere.

Quindi ho mantenuto l’attenzione sul mio servizio. Sono davvero orgogliosa di essere tornata in finale a Wimbledon, soprattutto dopo il frangente difficile che ho dovuto affrontare l’anno scorso”.

Non poteva mancare ovviamente un commento sulla prossima avversaria Serena Williams: “Stiamo parlando di una campionessa. Abbiamo disputato così tante partite l’una contro l’altra negli ultimi anni. Fa piacere che sia riuscita a tornare a questo livello.

So che lei ti spinge sempre al limite costringendoti a giocare il tuo miglior tennis se vuoi portare a casa la vittoria. Naturalmente lei avrà grande fiducia. Conosce il sapore dei grandi appuntamenti. Non so nemmeno quante volte abbia trionfato qui”.


Nessun Commento per “WIMBLEDON - KERBER: "SONO ORGOGLIOSA DI ESSERE TORNATA IN FINALE"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.