FEDERER SUL CASO RACCATTAPALLE: “BISOGNA DARE L’ESEMPIO”

L’ex numero uno del mondo Roger Federer si schiera dalla parte dei raccattapalle, condannando il gesto di Fernando Verdasco
domenica, 7 Ottobre 2018

Tennis. Durante la conferenza stampa di vigilia al Masters 1000 di Shanghai, Roger Federer ha parlato del recente episodio che ha visto protagonista il collega Fernando Verdasco, autore di un gesto poco carino nei confronti di un raccattapalle. Bisogna infatti ricordare che il campione svizzero è stato raccattapalle a Basilea prima di esplodere definitivamente come tennista.

In campo capita di perdere la pazienza, perché la pressione è enorme, quindi non me la sento di condannare in tutto e per tutto Fernando (Verdasco, NdR). Mi sento però di dire che il discorso dovrebbe avere un respiro più ampio e in maggior modo attinente all’esperienza formativa che questi ragazzi vivono partecipando da volontari a tornei così importanti.

Quando facevo il ball boy a a Basilea me ne andavo carico di sensazioni positive, e se è vero che noi giocatori possiamo a volte perdere il lume della ragione a causa della tensione, è altresì certo che uno dei nostri compiti principali sta nel creare un ambiente positivo soprattutto per i giovani“ – ha commentato Roger.

“È stato difficile entrare nei suoi turni di battuta – ha dichiarato Federer in conferenza stampa dopo l’esordio -. Nel terzo set ho capito realmente come giocare la partita sia a livello tattico che di aggressività. Le ho provate tutte e alla fine ho trovato la soluzione, il che mi dà grandi sensazioni e tanta felicità.

Ovviamente sento la pressione degli organizzatori del torneo, dei tifosi, del mio team e di me stesso perché so che a volte superare il primo turno può essere decisivo per ciò che viene dopo. Oggi sono stato molto vicino a non avanzare”.

 

 


Nessun Commento per “FEDERER SUL CASO RACCATTAPALLE: "BISOGNA DARE L'ESEMPIO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.