ATP FINALS: ZVEREV NON BRILLA, MA SUPERA UN PESSIMO CILIC

Tantissimi errori gratuiti nel match pomeridiano alle ATP Finals di Londra, in attesa dell’esordio di Djokovic stasera
lunedì, 12 Novembre 2018

Tennis. Va ad Alexander Zverev il primo match del Gruppo Kuerten alle Nitto ATP Finals di Londra, frutto di una prestazione appena sufficiente dinnanzi al croato Marin Cilic. I due giocatori hanno infatti commesso la bellezza di 78 errori gratuiti complessivi, ma alla fine il giovane tedesco è riuscita a spuntarsi grazie a due tiebreak in due ore esatte di gioco.

La stanchezza si è palesata in maniera evidente da ambo i lati, come d’altronde avviene spesso nell’ultimo evento ATP della stagione. Anche l’anno scorso il nativo di Amburgo sconfisse Cilic al debutto, prima di rimediare un paio di sconfitte ad opera rispettivamente di Roger Federer e dell’esordiente Jack Sock.

“Sono stato costretto a recuperare un break in entrambi i set, ma mi sono impegnato al massimo, perché sapevo che sarebbe stato un match già molto importante. 

Non avevo intenzione di iniziare con una sconfitta, perciò sono molto felice per il successo. Sono felice di come ho giocato (ci sarebbe da discuterne, ndr) e felice di poter ripartire da qui”. – ha dichiarato Zverev al termine dell’incontro.

Questa sera scenderà in campo invece il numero 1 del mondo, nonchè cinque volte campione al Master, Novak Djokovic, che dovrà fare molta attenzione a non sottovalutare le ambizioni di un John Isner che non avrà nulla da perdere. L’orario di inizio è fissato per le 21:00 italiane, con la presenza in tribuna del fuoriclasse della Juventus Cristiano Ronaldo e del centrocampista del Chelsea Willian.

Gruppo Kuerten:

[3] A. Zverev b. [5] M. Cilic 7-6(5) 7-6(1)
[1] N. Djokovic vs [8] J. Isner ore 21


Nessun Commento per “ATP FINALS: ZVEREV NON BRILLA, MA SUPERA UN PESSIMO CILIC”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.