KERBER SI AFFIDA A SCHUETTLER PER TORNARE IN VETTA

Scelta rischiosa dell’ex numero 1 al mondo Kerber, che sceglie di affidarsi al connazionale privo di esperienza nel circuito femminile

Tennis. Il 2018 è stato un anno caratterizzato da ombre e luci per Angelique Kerber, capace però di trionfare a Wimbledon contro l’eterna Serena Williams. La giocatrice tedesca, nonchè ex numero 1 del mondo, non ha brillato particolarmente nella seconda metà della stagione, complice anche l’inattesa separazione dal coach Wim Fissette.

Dopo essersi presa qualche settimana per riflettere, Kerber ha ora deciso di affidarsi al connazionale Rainer Schuettler, ex numero 5 del ranking ATP ma privo di esperienza nel circuito femminile. I due si erano già conosciuti nel lontano 2011.

“Negli ultimi anni, Angelique ha dimostrato in diverse occasioni cosa significa essere una campionessa. Non vedo l’ora di lavorare con lei in questa fase della sua carriera, e sono convinto che possa ottenere molto grazie al suo talento” – ha dichiarato l’ex giocatore tedesco senza peli sulla lingua.

“Prendete Darren Cahill: non aveva nessuna esperienza con le donne, avendo seguito Hewitt e Agassi. Ma quando ha iniziato a lavorare con Simona Halep si è reso conto che anche le donne hanno due braccia, due gambe e colpiscono una pallina gialla”. 

Staremo dunque a vedere se questa nuova collaborazione permetterà a Kerber di tornare in vetta alle classifiche già nel 2019, approfittando magari della discontinuità di molte delle rivali. Tutto da verificare, poi, il feeling con Schuettler, chiamato ad apportare notevoli cambiamenti soprattutto dal punto di vista tattico.

Angelique dovrà inoltre difendere i 2000 punti conseguiti ai Championships, motivo per cui sarà chiamata ad iniziare l’anno con la giusta dose di concentrazione. Tra qualche mese, sapremo se questa rischiosa scelta ha realmente funzionato.


Nessun Commento per “KERBER SI AFFIDA A SCHUETTLER PER TORNARE IN VETTA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.