DE MINAUR VUOLE CONTINUARE A STUPIRE, AL SUO FIANCO C’È HEWITT

Il giovane talento australiano Alex de Minaur ha compiuto un enorme balzo nel ranking mondiale in questo 2018, oltre a raggiungere ben tre finali

Tennis. Nonostante la carriera di Alex de Minaur sia soltanto agli albori, è stato già possibile constatarne la stoffa e il talento in vista dei prossimi anni. Il giovane australiano, recente finalista alle Next Gen ATP Finals sembra infatti possedere tutte le credenziali per sfondare nel circuito maggiore, grazie anche all’ausilio di un connazionale d’eccezione come Lleyton Hewitt.

Lo stellare 2018 appena concluso è valso al 19enne di Sydney la conquista della medaglia Newcombe, in qualità di miglior tennista australiano. Il prossimo step da compiere sarà rappresentato dagli Slam, dove vanta già l’approdo al terzo turno. Lo stesso de Minaur ha espresso propositi battagliere ai microfoni di Tennis Australia.

“Questo riconoscimento mi rende ancora più affamato. Negli ultimi appuntamenti del Grande Slam ho giocato piuttosto bene e sono arrivato fino al terzo turno. Il mio obiettivo è quello di spingere un po’ di più e raggiungere la seconda settimana.

Penso una giornata alla volta e voglio continuare a migliorare sia dentro che fuori dal campo. Mi sento sempre più vicino ai migliori giocatori del circuito, quindi è ora di imparare dagli errori che ho fatto contro di loro per superare questa barriera la prossima volta” – ha dichiarato infatti Alex dopo aver ricevuto il premio.

Hewitt continuerà a dargli una mano anche nel 2019: “Avrà sicuramente grande pressione sulle spalle, soprattutto perché sarà davanti al suo pubblico a gennaio all’Australian Open. 

Questo comporterà notevoli pressioni e aspettative nel giocare a casa sua, ma penso che sia qualcosa che anche lui comprenderà e, se mai, questo è un settore in cui posso probabilmente aiutarlo un po'”.


Nessun Commento per “DE MINAUR VUOLE CONTINUARE A STUPIRE, AL SUO FIANCO C'È HEWITT”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.