CARRENO BUSTA: “NEL 2019 SPERO DI TROVARE CONTINUITÀ”

Dopo un 2018 abbastanza sfortunato, Carreno-Busta è pronto a rimettersi in gioco dal punto di vista fisico e mentale
domenica, 9 Dicembre 2018

Tennis. Il 2018 di Pablo Carreno Busta non si è concluso nel migliore dei modi, anche per via di una serie di problemi fisici che ne hanno visibilmente condizionato il rendimento. Nonostante le difficoltà, il guerriero spagnolo si è già immerso nella preparazione in vista del 2019, non prima di aver ricaricato le batterie con un po’ di vacanza.

La stagione è finita male, sia dal punto di vista fisico sia mentalmente, anche perché non sono riuscito a partecipare a nessuna competizione ultimamente. In vacanza ho ricaricato un po’ le batterie. Ora mi sto preparando per affrontare il nuovo anno al massimo delle mie possibilità, sperando di non avere più problemi fisici e di poter svolgere l’intero anno di competizioni.

Non è stato affatto male il periodo in cui sono stato apposto, in quanto ho ottenuto dei buoni risultati ed il mio livello di gioco è stato discreto. Sono ancora il numero 23 del ranking e non è male. Nel 2017 sono riuscito ad essere addirittura un top ten, ma è complesso rimanerci, perché devi essere sempre al 100%” – ha infatti spiegato Carreno Busta.

“Nella prossima stagione mi sono prefissato di gareggiare spesso, al fine di trovare il ritmo e la continuità, quello che mi è mancato quest’anno. Spero di riuscirci o quanto meno di avvicinarmi il più possibile. Vorrei rientrare tra i primi quindici giocatori della classifica mondiale.

Sarà un problema che si porrà per le nuove leve, visto che io sono prossimo a raggiungere i 28 anni. E’ davvero difficile confrontarsi con Rafa, che è uno dei migliori giocatori della storia o con David, il quale è considerato un punto di riferimento un po’ da tutti.”


Nessun Commento per “CARRENO BUSTA: "NEL 2019 SPERO DI TROVARE CONTINUITÀ"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.