MCENROE INCENSA MURRAY: “È UN FENOMENO DI QUESTO SPORT”

L’ex numero 1 del mondo John McEnroe ha elogiato la carriera di Andy Murray, che smetterà di giocare quest’anno
domenica, 6 Gennaio 2019

Tennis. Gli Australian Open 2019 sono ormai alle porte, con i migliori giocatori pronti a darsi battaglia sul cemento di Melbourne a partite da lunedì. La leggenda americana John McEnroe ha voluto analizzare entrambi i tabelloni alla vigilia del primo Slam stagione, concentrandosi soprattutto sul rientrante Andy Murray.

“Se Andy non sarà al 100% fisicamente, sarà difficile per lui. Ho avuto anche io problemi all’anca quando avevo 26 anni ma non mi sono operato come lui, quindi penso che il suo sia più serio di quello che ho avuto. Mi ha influenzato per il resto della mia carriera, e oserei dire che pure ora ne risento. 

E’ sempre difficile tornare dopo un brutto infortunio: penso che sia in Australia solo per riuscire a giocare senza dolori, perché sarebbe già come una vittoria.

Murray è un fenomeno di questo sport”, ha proseguito McEnroe, “ma penso che nessuno la vedesse così fino a 7 anni fa.  Ora sta tornando da una situazione molto difficile, e può essere frustrante per lui, ma non mi sorprenderebbe vederlo di nuovo al meglio in uno o due anni. Questi giocatori sono di tutto un altro calibro: se sono tornati sia Djokovic che Nadal che Federer, perché non può farlo Murray?“

Infine un pronostico sul femminile: “Il torneo femminile è ancora più imprevedibile. E’ difficile per me non scegliere Serena, dopo la prestazione di New York. L’ultima volta era in grande forma, e sappiamo come reagisce negli slam davanti alle avversità. Non possiamo, però, dimenticarci di giocatrici come Halep, Osaka o Svitolina, penso siano almeno 15 le ragazze che potrebbero vincere.“


Nessun Commento per “MCENROE INCENSA MURRAY: "È UN FENOMENO DI QUESTO SPORT"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.