AUSTRALIAN OPEN: NADAL FA IL SUO DOVERE, ORA C’È TSITSIPAS

Sarà tra il greco e lo spagnolo la prima semifinale degli Australian Open 2019, con Nadal avanti 2-0 nei precedenti
martedì, 22 Gennaio 2019

Tennis. Prosegue inesorabile marcia di Rafael Nadal agli Australian Open 2019, dove il fuoriclasse maiorchino si candida prepotentemente a bissare il trionfo del 2009. L’ex numero 1 del mondo ha infatti regolato senza troppi problemi il giovane americano Frances Tiafoe grazie al risultato conclusivo di 6-3 6-4 6-2.

Il 17 volte campione Slam non ha mai ceduto il servizio nel corso dell’intera gara, vanificando qualsiasi tentativo di rimonta messa in atto dal portacolori a stelle e strisce. Per Nadal si tratta della sesta semifinale in carriera qui a Melbourne, con una sola sconfitta risalente all’edizione 2008 contro Jo-Wilfried Tsonga.

Dall’altra parte della rete ci sarà Stefanos Tsitsipas, giustiziere di Roger Federer in quello che finora rappresenta il match del torneo. La stellina greca non ha fallito la prova del nove battendo in quattro set Roberto Bautista-Agut, riuscendo sempre a mantenere i nervi saldi come dimostra il punteggio di 7-5 4-6 6-4 7-6(2).  

Sembra tutto una favola, sto vivendo un sogno. Mi sento emozionato, ma anche consapevole, ho lavorato tanto per essere qui”, ha dichiarato Tsitsipas nel post match. “Quando mi chiesero a inizio stagione un obiettivo, risposi semifinali Slam, pensavo di essere matto. 

Il primo match point, che gran scambio, bravo lui. Ma sapevo che se avessi continuato a spingere avrei avuto altre occasioni. Ho iniziato il tie-break alla grande, e alla fine credo di aver meritato.

La sfida più grande per preparare la partita di oggi è stata gestire la pressione dei media, dei social, tutti erano come impazziti, è stato difficile rimanere concentrato e stare calmo. Vincere oggi mi ha riempito di orgoglio, perché vuol dire che non avevo battuto Roger per caso.”

Nadal si è aggiudicato piuttosto nettamente entrambi gli head to head a livello ATP, andati in scena rispettivamente a Barcelona e a Toronto nel 2018.

Foto: Ray Giubilo


Nessun Commento per “AUSTRALIAN OPEN: NADAL FA IL SUO DOVERE, ORA C'È TSITSIPAS”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.